Teatro Cavallerizza
Sabato 14 novembre 2015, ore 20.30
Domenica 15 novembre 2015, ore 18
Martedì 17 novembre 2015, ore 11

Non sa di nomi la vita

di Andreina Garella /Festina Lente Teatro - prima assoluta

Liberamente tratto da Sei personaggi in cerca d’autore di Luigi Pirandello
regìa Andreina Garella
ambientazione Mario Fontanini
Progetto Teatro e Salute Mentale realizzato da Festina Lente Teatro in collaborazione con Dipartimento di Salute Mentale di Reggio Emilia e Scandiano, Fondazione I Teatri di Reggio Emilia, Provincia e Comune di Reggio Emilia

«In scena 25 pazienti psichiatrici che con le loro vite “difficili” e con la loro sensibilità e creatività, tra verità e finzione contendono lo spazio scenico alle convenzioni sociali, alla prepotenza, all’egoismo, nel tentativo di liberarsi da imposizioni che imprigionano. Alla forma si impone la vita autentica e la vita irrompe sul palcoscenico mettendo in crisi la finzione. Una riflessione sul teatro e sulla vita, su normalità e follia. Mai personaggi ma persone, attraverso il teatro vorremmo comprendere la nostra esistenza, per avere uno sguardo diverso sul mondo, per eliminare i confini, per ascoltare nuove parole, uno spazio in cui è ancora possibile la meraviglia, la scoperta, la curiosità, l'incontro con gli altri, il dare voce a chi parla dentro di noi. Vogliamo lasciare che la fragilità emerga e si trasformi in forza e anche dimostrare, come diceva Pirandello, che “si nasce alla vita in tanti modi, in tante forme…”». (A.G.)

Dal 2003 Festina Lente Teatro porta avanti un progetto di Laboratorio Teatrale rivolto agli ospiti e agli operatori dei Centri di Salute Mentale di Reggio Emilia e Scandiano. Si è formato un gruppo numeroso fatto da attori fuori dagli schemi che collaborano con Andreina Garella nella produzione di spettacoli.