Teatro Ariosto
domenica 3 novembre 2019, ore 20.30

Mark Guiliana Beat Music

Mark Guiliana drums
Chris Morrissey electric bass
Nicholas Semrad synthesizers, keyboards
Sam Crowe synthesizers, keyboards

Giovane e già riconosciuto fra i maggiori batteristi al mondo, Guiliana è conosciuto e apprezzato in uno spettro che va dal jazz al rock alla musica elettronica. Con raffinatezza ritmica, vena creativa e originalità di suono, egli sta creando un nuovo idioma batteristico che unisce due virtuosismi: alla batteria acustica e alla programmazione elettronica. In questa direzione di commistione di stili si muove Guiliana con Beat Music, una delle formazioni di cui è leader.
Il giro di collaborazioni di Guiliana include fra gli altri John Medeski, John Scofield, Avishai Cohen, Dave Douglas, Brad Mehldau con cui ha formato il duo Mehliana; e musicisti di provenienze diverse dal jazz come Matt Cameron (Soundgarden, Pearl Jam), la cantante Meshell Ndegeocello, l’artista reggae/hip-hop Matisyahu, il cantante e oudista Dhafer Youssef.
Guiliana è Best Jazz Drummer 2017 per i lettori di ‘Modern Drummer’ e Rising Star per i critici di ‘DownBeat’. ‘Jazz Times’ lo ha definito “un maestro di tecnica dalla rara musicalità, uno dei più influenti batteristi della sua generazione”.
In Blackstar – ultimo straordinario album di David Bowie – il drumming energetico di Guiliana si impone come uno dei motori trainanti del disco.