Palazzo da Mosto
Sabato 24 ottobre 2015, ore 17 e ore 18
Domenica 25 ottobre 2015, ore 17 e ore 18

Marina Giovannini

Verve - Quartetto colore

coreografia Marina Giovannini
interpreti quattro giovani danzatrici di Reggio Emilia
produzione La Biennale di Venezia in collaborazione con Fondazione I Teatri di Reggio Emilia, CAB008, con il sostegno di MiBACT e Regione Toscana
Prima assoluta Teatro Tese dei Soppalchi, Biennale College-Danza, 26 giugno 2015.

Verve è un processo coreografico pensato come progetto vitale di formazione. Nasce dall’esigenza di trasmettere, assorbire e mettere in relazione l’esperienza, l’energia, le misure e le prospettive di danzatori di età diverse, che vanno dalla giovinezza alla maturità. In questa fase Verve prevede la creazione di un brano coreografico dedicato a quattro giovani preadolescenti, che si immergeranno nella struttura di un fraseggio coreografico astratto, ricco di forme evocative e si misureranno fisicamente e poeticamente con l’esercizio (ritmico e mnemonico), tesi all’unione con gli ‘altri’ come in un’allegoria della vita.

Già danzatrice solista del Balletto di Toscana, Marina Giovannini è stata protagonista, dal 1993 al 2006, di tutte le produzioni della Compagnia Virgilio Sieni. Dal 2007 ha iniziato un percorso di ricerca personale dedicandosi a creazioni indipendenti presentate e prodotte da La Biennale di Venezia, Romaeuropa Festival, Dansens Hus Stoccolma, The Place Londra, Fabbrica Europa, Museo Marini Firenze, Villa Medici Roma.