Teatro Cavallerizza
Venerdì 25 settembre 2015

Giulio D'Anna

Danza italiana_focus su Giulio D'Anna
in collaborazione con Aterdanza

ore 19 Data  - prima italiana
concept, coreografia ed esecuzione Giulio D’Anna
assistente alla regia e produzione Agnese Rosati
lighting design Grazia Morales Suso
composizione musicale Maarten Bokslag
supporto artistico Kristin de Groot prodotto da Dansateliers Rotterdam, Stichting Gillen/Giulio D’Anna con il sostegno della Fondazione I Teatri - Reggio Emilia
in collaborazione con Versiliadanza


ore 20.30 Oooooooo
concept, direzione e coreografia Giulio D’Anna
Progetto vincitore del premio Anticorpi XL CollaborAction 2013
interpreti Francesco Barba, Martina Gabrielli, Lana Coporda, Tiana Hemlock-Yensen, Pavlos Marios Ktoridis, Anastasiia Liubchenko, Maciej Sado e Isadora Tomasi
assistenza di Agnese Rosati Vocal
coach Marcello Zempt
drammaturgia Giulio D’Anna, Justa ter Haar
produzione Giulio D’Anna, Agnese Rosati
Ooooooo è prodotto da Rete Anticorpi XL (Premio CollaborAction 2013), Amsterdamse Hogeschool voor de Kusten, Dansateliers di Rotterdam e Versiliadanza In collaborazione con Civitanova Casa della Danza (progetto di Civitanova Danza e AMAT)

sabato 26 settembre 2015, ore 10-14 - Centro Let’s Dance, via XX Settembre 1/A, Reggio Emilia
Workshop per danzatori professionisti condotto da Giulio D’Anna
Quota di partecipazione € 20,00
Iscrizione entro il 19 settembre via email red@iteatri.re.it o telefonicamente al n. 0522 458 900
 
Giulio D’Anna è laureato in Danza e Coreografia presso l’Università delle Arti di Amsterdam (SNDO). Come coreografo è interessato alla fusione di diversi linguaggi teatrali con “corpi drammatici” alla ricerca di corpi virtuosi non convenzionali. Dramma, desiderio e umorismo sono parole chiave per le sue produzioni. Lavora regolarmente come coreografo indipendente, danzatore e insegnante. Negli ultimi anni i suoi lavori sono stati presentati in molti paesi Europei. Nel 2011 ha vinto il Premio Equilibrio a Roma, e rappresenta la scena coreografica olandese al Choreoroam Europa. Nel 2012 gli sono stati assegnati il premio Dioraphte e il premio Miglior Autore Emergente da Danza&Danza, e nel 2013 il Premio Anticorpi XL CollaborAction 2013. Nel 2014 Oooooooo è stato nominato per il premio Cigno olandese miglior produzione 2013.
Il focus che lo vede protagonista prevede la prima italiana della sua ultima produzione, l’assolo Data, di cui è anche interprete, che, seguendo il format di un documentario, invita lo spettatore a una partecipazione attiva: un dialogo in cui le etichette hanno la possibilità di diventare alterate, occupate o venire distrutte. Il secondo lavoro della serata, Oooooooo, è un progetto di teatro danza ispirato al Museo delle relazioni interrotte di Zagabria, che si sviluppa attorno al tema delle relazioni fallite e delle loro rovine, uno specchio dello stato sentimentale dei giovani adulti europei, una sorta di musical postmoderno che si propone di offrire un momento di autoidentificazione e riflessione.