Palcoscenico del Teatro Valli
Sabato 29 settembre 2018, ore 18.00

Giacomo Baldelli

chitarra elettrica

Eve Beglarian, Until it blazes, per chitarra elettrica (2001)
Ryan Pratt, Two, per chitarra elettrica ed elettronica (2017) > prima assoluta della nuova versione
Andrea Agostini, Three Electric Creatures, per chitarra elettrica (2014) > prima italiana
Nick Norton, Slow Earth, per chitarra elettrica ed elettronica (2018) > prima assoluta
 
Un concerto in solo in occasione dell’uscita del nuovo album di Giacomo Baldelli, Electric Creatures. Il progetto nasce dopo un lungo periodo di gestazione in cui Baldelli – musicista di Reggio Emilia, residente a New York dal 2014 – ha indirizzato le proprie energie alla ricerca di materiale nuovo, rispondente al suo nuovo focus di attenzione.
«Una musica “contemporanea” che sappia coniugare da una lato la profondità e complessità della sostanza compositiva, e dall’altro una capacità comunicativa non dissimile da quella delle musiche popular – rock, elettronica, ambient… Ecco quindi i soundscapes per chitarra elettrica ed elettronica firmati da Ryan Pratt e Nick Norton, presentati qui in prima assoluta, dove la lezione di un compositore come Arvo Pärt incontra gli ambienti sonori di Brian Eno e Pink Floyd, nonché la distorsione dei Sigur Rós. Ecco Three Electric Creatures di Andrea Agostini – in prima italiana – dove un accurato lavoro di ricerca spettrale e armonica si unisce ad aperti rimandi all’hard rock di zeppeliniana memoria. Infine, Until it Blazes (2001) di Eve Beglarian è un pezzo di matrice post-minimalista, che ho avuto la possibilità di costruire (o ricostruire) direttamente con la compositrice, nel tentativo di darne una versione definitiva. Il pezzo si impreziosisce della presenza, in una sorta di cameo virtuale, della soprano-compositrice Kate Soper, finalista al Premio Pulitzer 2017.» (G.B.)