Teatro Ariosto
Martedì 14 gennaio 2020, ore 20.30 turno verde
Mercoledì 15 gennaio 2020, ore 20.30 turno blu

Il Misantropo

di Molière

Teatro Piemonte Europa

versione italiana e adattamento Fabrizio Sinisi e Valter Malosti
uno spettacolo di Valter Malosti
con Valter Malosti, Anna Della Rosa, Sara Bertelà, Edoardo Ribatto, Roberta Lanave, Paolo Giangrasso, Matteo Baiardi, Marcello Spinetta
costumi Grazia Materia scene Gregorio Zurla
luci Francesco Dell’Elba
cura del movimento Alessio Maria Romano
assistente alla regia Elena Serra
canzone Bruno De Franceschi
al contrabbasso Furio Di Castri
produzione TPE – Teatro Piemonte Europa - Teatro Carcano Centro d’Arte Contemporanea - Luganoinscena in collaborazione con Intesa Sanpaolo

 
Nel 1666 Molière debutta con il suo Misantropo: una commedia amara e filosofica, anomala e profetica, secondo molti il suo capolavoro – «un classico del Novecento», scrive Cesare Garboli, «scritto tre secoli fa».
Valter Malosti, dopo il grande successo della sua rilettura de La scuola delle mogli, torna ad affrontare Molière, e lo fa proponendo al pubblico un Misantropo del tutto inedito. L’Alceste di Malosti è un filosofo, un nero buffone, un folle estremista del pensiero, che assume in sé anche le risonanze più intime e strazianti del dramma molieriano, senza rinunciare alla sottile linea comica, al fuoco farsesco che innerva il protagonista.