Ridotto del Teatro Valli
Domenica 18 novembre 2018, ore 11.00

Piccola antologia in lingua italiana

di Raffaello Baldini
con Ermanno Cavazzoni e Daniele Benati

Raffaello Baldini abitava a Milano, ma scriveva in dialetto romagnolo: qui presentiamo una piccola antologia di traduzioni in lingua italiana da lui stesso fatte, perché possa essere letto da tutti; poesie che sono piccoli racconti, semplici e incantevoli, comici e spesso commoventi, con personaggi sempre un po’ eccentrici, e le belle donne della gioventù sulle quali il tempo malinconicamente è passato; piccoli fatti di paese che però valgono ovunque. Chi conosce Baldini non finisce mai di rileggerlo; chi non lo conosce è ancora più fortunato perché avrà il piacere di scoprirlo e goderselo, garantisco che nessuno ne sarà deluso, anzi mi ringrazierete, ve lo porterete in tasca a passeggio, e consiglio di leggerlo a voce bassa a un amico, a un’amica, vi sarà riconoscente, perché è uno dei migliori e più autentici poeti del ‘900 italiano. Giustizia vorrebbe che fosse più noto. [E.C.]
 
Raffaello Baldini, Piccola antologia in lingua italiana, Quodlibet 2018