Teatro Municipale Valli

JAN LISIECKI, pianoforte

Chopin, Grande Valzer Brillante Op. 18
Chopin, 24 Preludi Op. 28
Chopin, 3 Notturni Op. 9
Chopin, 3 Valzer Op. 64
Chopin, Andante Spianato e Grande Polacca Brillante Op. 22

 Alle 19.15, prima del concerto, Jan Lisiecki incontrerà il pubblico: l'ingresso è riservato al pubblico della serata

Il diciottenne Jan Lisiecki, conosciuto a livello mondiale per la sua completezza e intensità interpretativa, ha ricevuto numerosi premi, tra cui il ‘Révélations Radio-Canada Musique’ nel 2010 e il ‘Jeune Soliste des Radios Francophones’ nel 2011. Nel 2010, il Fryderyk Chopin Institute ha pubblicato la registrazione dal vivo di entrambi i Concerti di Chopin eseguiti con la Sinfonia Varsovia e la direzione del maestro Howard Shelley, incisione che ha ricevuto il Premio ‘Diapason Découverte’ nel maggio del 2010. La rivista francese Diapason ha descritto Jan Lisiecki come “un virtuoso dotato di un talento straordinario e irresistibilmente naturale”. Il BBC Music Magazine ha elogiato “l’intensa musicalità di Lisiecki e la sua interpretazione stillata in modo delicato” in concerti così diversi, eseguiti “con tecnica brillante e pathos coinvolgente” sottolineando che “la pubblicazione di un CD così interessante va lodata a gran voce”.
 
All’età di quindici anni Jan Lisiecki ha siglato un contratto di esclusiva con Deutsche Grammophon e il suo CD di debutto per l’etichetta tedesca include i Concerti per pianoforte n. 20, K. 466 e n. 21, K. 467 di Mozart registrati con l’Orchestra Sinfonica della Radio Bavarese diretta da Christian Zacharias.
 
Gli appuntamenti principali della stagione 2011-2012 hanno incluso il concerto d’apertura presso la Salle Pleyel dell’Orchestre de Paris diretta da Paavo Järvi e i debutti con la Sinfonica della BBC al Barbican Centre di Londra, la Sinfonica della Radio di Lipsia alla Gewandhaus di Lipsia e la Sinfonica di Goteborg. I debutti europei in recital lo hanno portato in città quali Berlino, Bruxelles, Francoforte, Gstaad, Amburgo, Lisbona, Vienna e Zurigo.
Nell’estate del 2011 Jan Lisiecki si è esibito per molti festival, inclusi Verbier, Radio France e Montpellier, La Roque D’Anthéron e lo Chopin and his Europe. In autunno, i recital lo hanno riportato in Giappone (Tokyo, Nagoya e Osaka). Più di recente si è esibito in varie città del Nord America tra cui Chicago e Seattle ma è apparso anche con la Sinfonica di Toronto diretta da Peter Oundjian e l’Orchestre Métropolitain di Montreal con il suo direttore musicale Yannick Nézet-Séguin. Nel 2012 Jan Lisiecki ha debuttato con l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma diretta da Antonio Pappano e con la Filarmonica di New York diretta da Daniel Harding. La stagione 2012/2013 lo vede impegnato in tournée con la Filarmonica di Rotterdam diretta da Yannick Nézet-Séguin e nel debutto con l’Orchestra Sinfonica di Tokyo diretta da Jakub Hrusa alla Suntory Hall. Sarà inoltre impegnato in recital con l’Orchestra Sinfonica della Radio di Stoccarda in una tournée che include le città di Innsbruck, Vienna e Berlino. A partire dalla stagione 2012/2013 Jan Lisiecki partecipa al progetto ‘Junge Wilde’ della Konzerthaus di Dortmund.
 
Nato a Calgary da genitori polacchi, Jan Lisiecki è già apparso in sale rinomate quali la Carnegie Hall, la Philharmonic Concert Hall di Varsavia, l’Arts Centre di Seoul e la Salle Cortot; ha collaborato inoltre con Emanuel Ax, Yo-Yo Ma e Pinchas Zukerman. Si è esibito in lunghe tournée in Canada, Cina, Inghilterra, Francia, Germania, Guatemala, Italia, Giappone, Corea, Polonia e Scozia.
Nel 2010 gli è stato chiesto di esibirsi in sostituzione di Nelson Freire per quattro concerti in Francia. Ha aperto il Seoul International Music Festival in Corea e si è esibito per Sua Maestà la Regina Elisabetta alla Parliament Hill di Ottawa davanti a un pubblico di 100.000 persone.
 
Specialista anche di musica da camera, Jan Lisiecki ha collaborato con il New Zealand String Quartet, il Quartetto Ebène e il Penderecki String Quartet con apparizioni per i Festival di Auverse-sur-Oise, Mentone, Merano, Seoul e molti altri festival canadesi e statunitensi.
 
Diversi concerti di Jan Lisiecki sono stati trasmessi da CBC Canada, BBC Radio e da radio austriache, francesi, tedesche, lussemburghesi e polacche, nonché dalle TV France3 e TV1 e TV2 in Polonia. Ha partecipato alla serie CBC Next! come uno dei più promettenti giovani artisti canadesi e, nel 2009, al documentario realizzato da Joe Schlesinger sulla sua vita per CBC News: The Reluctant Prodigy.
 
Jan Lisiecki si esibisce di frequente per organizzazioni di beneficenza, tra cui la David Foster Foundation, la Polish Humanitarian Organization e la Wish Upon a Star Foundation. Nel 2008 è stato nominato ‘ambasciatore nazionale dei giovani’ da UNICEF Canada.
 
Diplomatosi a Calgary nel gennaio del 2011, Jan Lisiecki sta studiando musica alla Glenn Gould School of Music di Toronto dove gli è stato conferito il prestigioso ‘Premio Ihnatowycz’ dedicato ai pianisti.