Teatro Ariosto
Lunedì 20, martedì 21, mercoledì 22 marzo 2017, ore 10.00

COPPELIA


Nuovo Balletto Classico

balletto in tre atti  
musica Leo Délibes
coreografia Marinel Stefanescu
maitre du ballet Liliana Cosi
scene Hristofenia Cazacu
costumi Marinel Stefanescu
 
I ragazzi e le ragazze del villaggio, e tra questi soprattutto Swanilda e Franz, sono terribilmente curiosi di sapere chi sia la fanciulla alla finestra della casa abitata da Coppélius, strano vecchio dalla fama di mago….
 
Capolavoro del grande repertorio del balletto classico per gli ingredienti calibrati perfettamente, Coppelia si distingue per colorito musicale vivace e romantico, una storia credibile, ambientazione facilmente riconoscibile.
Lo spettacolo presentato dalla Compagnia Balletto Classico Cosi-Stefanescu per le scuole mantiene la sua versione musicale originale e così la trama. La novità della coreografia sta nello specifico dello stile del coreografo Stefanescu: fantasia, ricchezza, inventiva e attualizzazione sia per le parti classiche che nelle danze di carattere, le mazurke e le ciardasc, sia per le pantomime e i costumi.
Presentato di recente con i nuovi interpreti della Compagnia, ha riscosso lo stesso successo dei suoi inizi, mantenendo intatta la sua freschezza, lo humor, la lieve vena patetica, la gioia di vivere, il ritmo incalzante senza tempi morti.
In palcoscenico accanto ai 12 Solisti della Compagnia vedremo un folto gruppo di allievi degli ultimi anni della Scuola di balletto professionale nelle parti delle danze di carattere.    
 
Il Nuovo Balletto Classico nasce nel luglio 2016 per raccogliere la ricca eredità della Compagnia Balletto Classico Cosi-Stefanescu e della Scuola di Balletto a livello professionale attivi in Italia e all’estero da ben 38 anni.
I fondatori sono tre primi ballerini della stessa Compagnia: Elena Casolari, Dorian Grori, Rezart Stafa e un’insegnante della stessa Scuola Nicoletta Stefanescu, figlia minore di Marinel Stefanescu.