Teatro Cavallerizza
Martedì 27 marzo 2018 ore 9,00 e 10,30 scuole dell'infanzia
Mercoledì 28 marzo 2018 ore 9,00 e 10,30 scuola primaria

IL MERAVIGLIOSO MAGO DI OZ

MM Contemporary Dance Company
Agora Coaching Project junior company

da L. Frank Baum
interpreti Agora Coaching Project junior Company 
coreografia Enrico Morelli
musiche XX
costumi XX  
luci Cristina Spelti  
coordinamento incontri introduttivi con le scuole Cinzia Beneventi
Nuova produzione
 
 
Uno spettacolo di danza con percorso didattico
 
Cuore, coraggio, cervello.
I doni che rendono speciale ogni essere umano, spiegati dal Mago di Oz
 
 
Lo spettacolo di danza si ispira al celebre romanzo per ragazzi Il meraviglioso mago di Oz di Frank Baum, un racconto tra i più celebri della letteratura per l’infanzia americana, una storia senza tempo che ha fatto crescere generazioni di bambini.
Nella versione di Enrico Morelli, coreografo e co-direttore artistico di Agora Coaching Project Junior Company, il viaggio di Dorothy e dei suoi amici alla ricerca del Mago di Oz è raccontato attraverso il linguaggio poetico e virtuoso della più innovativa danza contemporanea.
I protagonisti della storia, sono tutti alla ricerca di qualcosa che non hanno, e pare che solamente il Mago di Oz possa aiutarli:                                                              
Dorothy vuole ritornare a casa
lo spaventapasseri ha bisogno di un cervello
l’uomo di latta desidera un cuore
il leone, re della foresta, è alla ricerca del coraggio.
Ma ahimè, si viene a scoprire che Oz non esiste, di conseguenza nessuno potrà ottenere quel che cerca. Basterà un pugno di segatura, un cuore di carta e una bottiglia con un liquido verde per rassicurare i protagonisti di aver finalmente ottenuto ciò che cercavano.
Nel continuo perpetrare dell’inganno, avviene però un fatto molto importante, la conquista della certezza che è possibile farcela da soli. In sintesi tutti possono fare tutto, perchè già dentro di noi ci sono le risorse per poter realizzare i nostri sogni. 
 
 
Motivazioni
«Non esiste creatura vivente che non abbia paura quando si trova davanti al pericolo. Il vero coraggio consiste nell’affrontare il pericolo quando si ha paura.»
La morale che Il mago di Oz insegna ai bambini è che è molto importante credere in se stessi, e già semplicemente desiderando di essere qualcosa, si diventa ciò che si vuole.
 
 
Il Laboratorio
Lo sviluppo del linguaggio corporeo contribuisce nel bambino all’acquisizione di nuovi elementi che lo guideranno nella lettura del mondo esterno e della propria realtà interiore.
L’incontro con la storia del Mago di Oz pensiamo possa sollecitare nei bambini esperienze altamente educative, sul piano cognitivo, affettivo, linguistico e creativo. La rappresentazione del racconto permette ai bambini di descrivere la propria vita interiore, facendo emergere emozioni e sentimenti, utilizzando il corpo come linguaggio nella sua funzione immaginativa e fantastica.
Il laboratorio corporeo sarà un’occasione per potenziare la missione educativa già di per se contenuta nello spettacolo di danza che vedranno in Teatro. Il laboratorio, della durata di un’ora, sarà svolto da educatori all’interno di ogni scuola e intende affrontare alcuni dei temi presenti nella storia, attraverso un approccio fisico, che aiuti i bambini nella comprensione dei personaggi e del loro valore fortemente simbolico.
Le modalità di presentazione delle attività corporee saranno strutturate sulla base dell’età dei bambini.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 
 
Enrico Morelli consegue il diploma dell’Accademia Nazionale di Danza dove in seguito frequenta il corso di perfezionamento per insegnanti. Primo posto al Concorso Michele Abbate di Caltanissetta, al Concorso Città di Perugia, al Festival internazionale di danza di Rieti e al Danza Estate di Firenze, nel 2001 riceve, in qualità di danzatore, la medaglia d’argento del Presidente della Repubblica. Crea coreografie per l'Astra Roma Ballet, per la scuola del Teatro dell'Opera di Roma, per la Dominic Walsh Dance Theatre, per il Maggio Musicale fiorentino, per la compagnia KAOS di Firenze, per Palermo InDanza, per la MM Contemporary Dance Company e per Agora Coaching Project. Nel 2015 viene invitato come maitre de ballet presso  il Teatro Massimo di Palermo dove crea le coreografie di “Cavalleria Rusticana” e “Les Toreador” e del balletto “Carmen”. Nel 2015 crea “Moderato cantabile”, per la compagnia ungherese Szegedi Kortàrs Ballet. Dal 2004 è danzatore presso la MM Contemporary Dance Company. Nel 2010 fonda, insieme a Michele Merola, Agora Coaching Project, corso di perfezionamento professionale per danzatori.
 
Agora Coaching Project è un progetto annuale di perfezionamento nella danza rivolto a danzatori di età compresa fra i 17 e i 24 anni, che ha sede a Reggio Emilia. Nato nel 2010, il corso è diretto da Michele Merola ed Enrico Morelli, risiede ed è promosso e sostenuto dalla MM Contemporary Dance Company  e dall’A.S.D. Progetto Danza di Reggio Emilia. Il corso vuole offrire un ampio ventaglio di stimoli, di carattere tecnico, culturale e di scambio tra allievi e coreografi, ciascuno dei quali proviene da e opera in realtà diverse e tra le più interessanti del panorama internazionale.