Art Bonus


Uno strumento creato per incentivare il mecenatismo culturale e gli investimenti sul patrimonio culturale del nostro Paese




Si rivolge a

Imprese Credito d’imposta nella misura del 65% dell’erogazione liberale, nel limite del 5 per mille dei ricavi 2015.
Persone fisiche Credito d'imposta nella misura del 65% dell'erogazione liberale, nei limiti del 15% del reddito imponibile 2015. Enti non commerciali e società semplici Credito d'imposta nella misura del 65% dell'erogazione liberale, nei limiti del 15% del reddito imponibile 2015.
 

Non deduzione ma credito d’imposta

Il credito d'imposta non concorre alla formazione della base imponibile ai fini delle imposte sui redditi.
È restituito ripartito in tre quote annuali di pari importo.
Esempio pratico Un’erogazione liberale alla Fondazione I Teatri di Reggio Emilia pari a € 1.000 utilizzando l’Art Bonus comporta un credito d’imposta pari a € 650, restituito in tre quote annuali di pari importo.
Nessun limite Qualsiasi erogazione liberale di qualsiasi importo beneficia dei crediti d’imposta previsti dall’Art Bonus.
Per il 2015 il credito d'imposta è del 65%.

Visibilità

Chi effettuerà un'erogazione liberale Art Bonus vedrà il proprio nome pubblicato sul sito della Fondazione I Teatri di Reggio Emilia e sul sito del MiBACT.
 
Visita il sito nazionale dedicato all'Art Bonus.
Visita la pagina della Fondazione I Teatri sul sito Art Bonus
Visita la pagina del restauro del sipario storico dell'Ariosto sul sito Art Bonus



 
Ultimo aggiornamento: 09/03/16