Teatro Cavallerizza
Sabato 17 ottobre 2015, ore 20.30
Domenica 18 ottobre 2015, ore 18

Xin-Art-Lab | Shi Jing Xin

Twin Cities Portraits - prima europea

Beijing - The Old Summer Palace
regia e coreografia Shi Jing Xin
musica Li Tieqiao 
interpreti Qiao Jingyu, Zhao Zixuan
disegno luci e direzione tecnica Gao Jie
costumi Wang Chen
trucco Lin Ying 

Shanghai - Grandmother, stay alive
regia e coreografia Shi Jing Xin
musica Arvo Pärt, Alvin Lucier, Takagi Masakatsu 
interpreti Shi Jing Xin, Li Jinguyan, Lin Zheng
disegno luci e direzione tecnica Gao Jie
graphic design Wang Zibao
video design Yan Fei video
edit Zhu Fucong

Twin cities, lo spettacolo ideato da Shi Jing Xin, è un dittico che disegna attraverso due vicende paradigmatiche il ritratto delle due città più importanti della Cina. Pechino e Shanghai sono raccontate attraverso storie e ricordi personali, visioni intime piuttosto che quadri epici, tradotte in una coreografia che fonde la danza con musica sperimentale, video e testo poetico.
Grandmother, Stay Alive racconta momenti d'amore, intimità e speranza attraverso gli occhi della nonna della regista e coreografa che visse a Shanghai e che è stata testimone nell’arco della sua esistenza dei cambiamenti epocali della città.
The Old Summer Palace ruota invece attorno alle vicende dello Yuan Ming Yuan, il Vecchio Palazzo d’Estate costruito nel XVIII secolo e chiamato anche Giardini della Perfetta luminosità, sede della famiglia imperiale. Il Palazzo venne saccheggiato e distrutto nel 1860 verso la fine della seconda Guerra dell’Oppio come atto di ritorsione dell’Alto Commissario Britannico in Cina.
Xin-Art-Lab è un collettivo artistico fondato nel 2009 e diretto da Shi Jing Xin, la più giovane del gruppo di registi che ha ideato e diretto le cerimonie di apertura e chiusura delle Olimpiadi di Pechino.