Reggioemiliadanza
anza

Atomos (Photo by Rick Guest with Olivia Pomp)
 
Teatro Municipale Valli

Wayne McGregor | Random Dance

Atomos - prima nazionale

ideazione, direzione e scene Wayne McGregor - coreografia Wayne McGregor in collaborazione con i danzatori 
musica A Winged Victory For The Sullen
disegno luci Lucy Carter
video Ravi Deepres
costumi Studio XO
Atomos e` co-prodotto da Sadler’s Wells,London - Montclair State University, New Jersey, USA - Movimentos Festwochen der Autostadt in Wolfsburg, Germania - Festival Montpellier Dance 2014.
Atomos e` co-commissionato da Fondazione I Teatri, Reggio Emilia - Trinity Laban Conservatoire of Music and Dance, Londra.
Atomos riceve il sostegno dell’Idlewild Trust.

Dalla collaborazione fra Fondazione I Teatri e Collezione Maramotti Max Mara, il progetto con Wayne McGregor che prevede uno spettacolo al Teatro Valli e una performance site specific alla Collezione Maramotti

GUARDA IL VIDEO

Atomizzare corpi, movimento, immagini video, audio e luci in frammenti miniaturizzati d’intensa emozione, Atomos è la nuova creazione dell’ innovativo coreografo contemporaneo Wayne McGregor. Conosciuto per il suo unico tenace interrogarsi sull’interfaccia che attraversa arte e scienza, corpo e mente, McGregor negli ultimi venti anni è rimasto all’avanguardia delle arti contemporanee. Dieci incredibili danzatori ne eseguono il
singolare stile – scultoreo, rigoroso, stridente, di indimenticabile bellezza. Collaborano al progetto un team di straordinari artisti, tra i quali figurano gli
storici collaboratori Lucy Carter e il regista Ravi Deepres. La partitura musicale è affidata al duo ambient neo-classico A Winged Victory For The Sullen che accompagna lo spettatore attraverso uno splendido viaggio sonoro; i costumi sono creati dallo Studio XO, team di designer all’avanguardia nel combinare fashion e tecnologia.

Wayne McGregor | Random Dance, nel 2013 ne cade il XX anniversario della fondazione, continua ad essere il motore creativo centrale per sviluppare i
progetti sperimentali di McGregor. Esploratore del movimento ed innovatore dello stile, le caratteristiche del suo linguaggio permeano i suoi lavori e influenzano intensamente molti coreografi. Le collaborazioni tra artisti sono al centro della sua filosofia: tra queste ricordiamo i visual artists Shirazeh Houshiary, John Pawson, Julian Opie, rAndom International, Tatsuo Miyajima, compositori quali Scanner, Plaid, Joby Talbot, John Hopkins, The White Stripes, Ben Frost, Kaija Saariaho, film-makers quali Jane e Louise Wilson, Ravi Deepres e Frederick Wiseman.
Wayne McGregor è coreografo residente del Royal Ballet, Covent Garden dal 2006.