Verso sera /Avviamento alla Letteratura / Leggere la Storia 2019 - 2020


Verso sera
 (gennaio-marzo 2020)
La giustizia
 
 “La giustizia” sarà il titolo e l’argomento di questo nuovo ciclo, declinato nelle tre discipline, ciascuna delle quali contribuirà ad evidenziare uno o più aspetti dell’argomento.
Mirco Carrattieri in Leggere la Storia analizzerà il complicato rapporto tra storia e giustizia, affrontando l’argomento dal punto di vista della storia della amministrazione concreta della giustizia, guardando ad alcuni importanti processi penali riguardanti la storia locale; Ivan Levrini con Filosofia in teatro attraverserà l’idea di giustizia così come si è manifestata nel tempo in relazione ad alcune parole chiave, come verità, felicità, utilità e forza; Ermanno Cavazzoni in Avviamento alla Letteratura parlerà di giustizia metafisica, tema diffuso in tutto Franz Kafka.
 
Calendario degli incontri
lunedì 27 gennaio, Sala degli Specchi, ore 18.30 - Leggere la Storia
Lo storico e il giudice
Incontro teorico preliminare, volto ad analizzare le analogie e le differenze tra questi due ruoli, sulla scia di autorevoli voci, come Marc Bloch, Piero Calamandrei, Carlo Ginzburg
ACQUISTA IL SINGOLO BIGLIETTO
 
lunedì 3 febbraio, Sala degli Specchi, ore 18.30 - Filosofia in teatro
Il diritto del più forte. Dal Gorgia di Platone al Sospetto di Friedrich Dürrenmatt
Fare ingiustizia è più brutto che riceverla, dice Socrate. Ti sbagli, ribatte Polo, molti uomini che commettono ingiustizia sono felici, e Callicle rincara la dose: vivere felicemente consiste nel lasciar crescere ogni tipo di desiderio e nel poterlo soddisfare. Il tema torna nel romanzo di Dürrenmatt: non esiste una giustizia, dice l’aguzzino che operava senza anestesia nei Lager nazisti. Sarà raggiunto dalla giustizia? E da quale giustizia? Come si sviluppa il difficile rapporto fra giustizia e potere? Cercare una società più giusta o una società meno ingiusta?
ACQUISTA IL SINGOLO BIGLIETTO
 
giovedì 13 febbraio, Sala degli Specchi, ore 18.30 - Avviamento alla letteratura
Da Il processo di Franz Kafka
Devo dare una giustificazione al mio stare al mondo? ne ho diritto? e devo subire il giudizio del mio tribunale interiore? (si consiglia la traduzione di A. Spaini, ed. Quodlibet 2019).
ACQUISTA IL SINGOLO BIGLIETTO
 
lunedì 17 febbraio, Sala degli Specchi, ore 18.30 - Leggere la Storia
Due casi del dopoguerra 
Due processi illustri del dopoguerra reggiano: quello celebrato presso la Corte d'Assise Straordinaria contro Marianna Azzolini, accusata di delazione ai nazisti in relazione alla strage di Legoreccio del 1944 e successivamente amnistiata; e quello svoltosi in Corte d'Assise ordinaria contro Leonarda Cianciulli, la "saponificatrice di Correggio". Si tratta di due vicende completamente diverse, senza alcun legame, salvo il fatto di vedere come imputate due donne della provincia reggiana, processate nello stesso luogo e negli stessi anni, da due diversi tribunali. Il loro confronto ci consentirà di illuminare il difficile contesto della Reggio del 1945-1946 e di evidenziare i caratteri e i limiti di una delicata fase di transizione, anche giudiziaria.
ACQUSTA IL SINGOLO BIGLIETTO
 
lunedì 24 febbraio, Sala degli Specchi, ore 18.30 - Filosofia in teatro
Le idee sotto processo. Il caso narrato nel Trattato sulla tolleranza di Voltaire e altri simili
Il testo di Voltaire, dedicato alla vicenda di Jean Calas, torturato e messo a morte nella Francia del Settecento, è uno spunto per ripensare alla persecuzione contro le idee attuata attraverso il procedimento giudiziario. L’archivio storico presenta una lunga serie di condanne senza reato: dalla cicuta somministrata a Socrate al rogo di Giordano Bruno fino alla fucilazione di Bucharin. Perché tanta paura nei confronti delle idee?
ACQUISTA IL SINGOLO BIGLIETTO
 
lunedì 2 marzo, Sala degli Specchi, ore 18.30 - Avviamento alla letteratura
Da Il castello di Franz Kafka
INCONTRO SOSPESO

Ho una posizione assegnata tra gli abitanti del mondo? c’è posto per me? e c’è qualcuno che legittimamente me lo può dare?
ACQUISTA IL SINGOLO BIGLIETTO
 
lunedì 9 marzo, Sala degli Specchi, ore 18.30 - Filosofia in teatro
La giustizia come equità. A partire da Una Teoria della giustizia di John Rawls
INCONTRO SOSPESO
La giustizia è il primo requisito delle istituzioni sociali, come la verità lo è dei sistemi di pensiero, dice Rawls. Su giustizia e verità non sono ammissibili compromessi, perciò la giustizia non deve piegarsi all’utile. È ancora possibile criticare l’ordine contemporaneo alla luce di un’idea di giustizia e cercare una conciliazione fra libertà e uguaglianza?
ACQUISTA IL SINGOLO BIGLIETTO
 
lunedì 16 marzo, Sala degli Specchi, ore 18.30 - Leggere la Storia
L'eco degli spari
INCONTRO SOSPESO

Due casi giudiziari dei primi anni Sessanta, accomunati dal fatto che i dibattimenti si svolgono contemporaneamente (e contiguamente) presso la Corte d'Assise di Milano nel 1964. Si tratta del processo per le violenze del 7 luglio 1960 sulla piazza di Reggio Emilia; e di quello contro il partigiano Alfredo Casoli "Robinson", per l'uccisione dell'altro resistente Rino Soragni "Muso", avvenuta il 18 marzo 1961. Si prenderà spunto dalla singolare coincidenza per esaminare due eventi importanti per la storia reggiana, i loro collegamenti, il rilievo assunto nell'opinione pubblica; e anche le differenze di contesto rispetto a vent'anni prima
ACQUISTA IL SINGOLO BIGLIETTO
 
lunedì 23 marzo, Sala degli Specchi, ore 18.30 - Avviamento alla letteratura
Dai Racconti di Franz Kafka
INCONTRO SOSPESO

Varie possibilità su come si può campare: vivere come ospite indesiderato, perché nessun posto al mondo mi accoglie (La metamorfosi, Il cacciatore Gracco); la vita è già una tomba, però inquieta (La tana, Ricordando la ferrovia di Kalda nei Diari 1914); un’inclinazione artistica può essere il giusto destino (Primo dolore, Un artista del digiuno, Josefine la cantante; raccolti in Kafka, Un artista del digiuno, ed. Quodlibet 2009); c’è sempre un posto per tutti nel gran teatro di questo mondo (dal romanzo America, cap. VIII Il teatro naturale di Oklahoma).
ACQUISTA IL SINGOLO BIGLIETTO
 
lunedì 30 marzo, Sala degli Specchi, ore 18.30: Leggere la Storia, Filosofia in teatro, Avviamento alla letteratura
Tre percorsi a confronto
INCONTRO SOSPESO
ACQUISTA IL SINGOLO BIGLIETTO

 
 
 
Acquisto abbonamenti e biglietti
Abbonamento 10 incontri: €50 / €25 (under 28); Abbonamento 4 incontri: €20 / €10 (under 28); Biglietti singoli: €6 / €4 (under 28)
Vendita online  e presso la biglietteria del Teatro Municipale Valli, negli orari di apertura (da martedì a sabato 10.00-12.30 e martedì, mercoledì, venerdì e sabato anche 17.00-19.00).
Il corso è valido per la formazione e l’aggiornamento dei docenti, ai sensi della direttiva 170/2016.
 

ACQUISTA L'ABBONAMENTO DI AVVIAMENTO ALLA LETTERATURA

ACQUISTA L'ABBONAMENTO DI FILOSOFIA IN TEATRO

ACQUISTAL'ABBONAMENTO DI LEGGERE LA STORIA





Verso sera, Avviamento alla letteratura e Leggere la storia
(ottobre-dicembre 2019)
Cosa promette questo millennio?
 
Gli appuntamenti che tanto successo hanno riscosso negli anni si presentano quest’anno con una nuova formula e con nuove e più comode modalità di accesso.
“Cosa promette questo millennio?” è il titolo e l’argomento comune, a partire dal quale Ivan Levrini, per la parte filosofica, Ermanno Cavazzoni, per la parte letteraria, e Mirco Carrattieri, per la parte storica, svilupperanno l’unico tema, declinandolo nella propria disciplina e offrendo prospettive diverse e spunti di riflessione particolari.
10 incontri in tutto, 3 per ciascuna disciplina e uno finale comune durante il quale Levrini, Cavazzoni e Carrattieri si confronteranno tra loro e con il pubblico, rispetto alla tematica sviluppata durante gli incontri.
Si potranno seguire tutti e dieci gli incontri, inserendoli in un unico pacchetto, oppure scegliere un unico tema (4 incontri) o acquistare il biglietto per ogni singolo incontro.


Calendario degli incontri:
lunedì 14 ottobre, Sala degli Specchi, ore 18.30: Leggere la Storia
Come è stato il futuro nel passato?
Come nel passato ci si è immaginati il futuro? Cosa è successo nei passaggi di millennio? Quali profezie si sono rivelate sbagliate?
Testi di riferimento: Minois, Storia dell’avvenire; Placanica, Millennio; Attali, Breve storia del futuro

 
lunedì 4 novembre, Sala degli Specchi, ore 18.30: Leggere la Storia
“Predire il passato” o “mettere  il futuro in prospettiva”?
In che senso lo storico è un “profeta del passato”?  E quanto lo storico ha a che fare con il futuro? E può in qualche modo prevederlo?
Testi di riferimento: Chaunu, Storia e scienza del futuro; Koselleck, Futuro passato; Hartog, Regimi di storicità

 
lunedì 25 novembre, Sala degli Specchi, ore 18.30: Leggere la Storia
Come sarà il passato nel futuro?
Come si studierà il passato nel nostro futuro? Come cambierà il “mestiere dello storico” nel terzo millennio? E come sarà vista l’età “contemporanea” quando non sarà più contemporanea?
Testi di riferimento: Meriggi, World history: le nuove rotte della storia; Minuti, Il web e gli studi storici; Ridolfi, Verso la public history


lunedì 21 ottobre, Sala degli Specchi, ore 18.30: Verso sera
Tempo ciclico, tempo lineare e accelerazione verso il futuro.
Dal tramonto della metafisica all’avvento della tecnica: concetti, narrazioni, azioni.
Testi di riferimento: Empedocle, Poema fisico e lustrale; Agostino, Confessioni; Weber, L’etica protestante e lo spirito del capitalismo; Anders, L’uomo è antiquato; Lyotard, La condizione postmoderna

 
lunedì 11 novembre, Sala degli Specchi, ore 18.30: Verso sera
Il futuro è nostro?
Utopie, previsioni, congetture e algoritmi
Testi di riferimento: Platone, Protagora, Repubblica; Marx, L’ideologia tedesca; Popper, Congetture e confutazioni; Jonas, Il principio responsabilità

 
Lunedì 2 dicembre, Sala degli Specchi, ore 18.30 Verso sera
Sull’orlo dell’abisso?
Un catalogo delle paure e delle speranze che ci accompagnano in questo inizio di millennio
Testi di riferimento: Tocqueville, Democrazia in America; Diamond, Collasso; McCarthy, La strada; Serres, Non è un mondo per vecchi

giovedì 31 ottobre, Sala degli Specchi, ore 18.30: Avviamento alla letteratura
Da quando c’è il futuro?
Dall’antichità alle soglie della Rivoluzione francese e della democrazia moderna.
Testi di riferimento: Platone, Repubblica, Fedro; Plutarco, Vite parallele; Andrea da Barberino, Guerin Meschino; Diderot, Jacques il fatalista; Voltaire, Candide

 
lunedì 18 novembre, Sala degli Specchi, ore 18.30: Avviamento alla letteratura
La costruzione del proprio futuro, ideali e fallimenti dopo la Rivoluzione.
Testi di riferimento: Sade, Le 120 giornate di Sodoma; Stendhal, Il rosso e il nero; Flaubert, Madame Bovary; Verga, Mastro don Gesualdo; Tomasi di Lampedusa, Il Gattopardo; Pirandello, Il fu Mattia Pascal

 
 
lunedì 9 dicembre, Sala degli Specchi, ore 18.30: Avviamento alla letteratura
Paradisi promessi e catastrofi.
I paradisi del turismo, del comunismo e del pensionamento.
Nascita della fantascienza e futuro come minaccia e catastrofe (al cinema, in letteratura e in politica).
Testi di riferimento: Perec, La vita istruzioni per l’uso; Asimov, Catastrofi

 
giovedì 12 dicembre, Sala degli Specchi, ore 18.30: Leggere la Storia, Verso sera, Avviamento alla letteratura
Cosa promette questo millennio?
Tre percorsi a confronto
 
 
Acquisto abbonamenti e biglietti
Abbonamento 10 incontri: €50 / €25 (under 28); Abbonamento 4 incontri: €25 / €12.5 (under 28); Biglietti singoli: €7 / €4 (under 28)
Vendita online  e presso la biglietteria del Teatro Municipale Valli, negli orari di apertura (da martedì a sabato 10.00-12.30 e martedì, mercoledì, venerdì e sabato anche 17.00-19.00).
Il corso è valido per la formazione e l’aggiornamento dei docenti, ai sensi della direttiva 170/2016.


 









 
Ultimo aggiornamento: 06/03/20