Ridotto del Teatro Valli
Domenica 16 ottobre 2016, ore 11.00

Tutto quello che non vi hanno mai detto sull’immigrazione

di Stefano Allievi e Gianpiero Dalla Zuanna

con gli autori dialoga Massimiliano Panarari
 
Un quadro aggiornato sui flussi migratori e sul loro contributo reale allo sviluppo economico, culturale e sociale del paese Senza eludere nessuno dei temi scottanti degli ultimi mesi: l'aumento esponenziale dei richiedenti asilo, l'impatto della crisi sulle migrazioni, il contributo degli stranieri all'economia italiana, i problemi di criminalità, l'integrazione fra le diverse culture e religioni.
 
S. Allievi e G. Dalla Zuanna, Tutto quello che non vi hanno mai detto sull’immigrazione, Laterza 2016
Stefano Allievi
Laureato in Scienze politiche a Milano nel 1992, ha conseguito a Trento nel 1997 il titolo di Dottore di Ricerca in Sociologia e ricerca sociale. Dal 1998 lavora presso l’Università degli Studi di Padova, dove è attualmente professore associato di Sociologia presso il Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione. Dal 2014 è co-promotore, e dal 2015 direttore del corso di laurea magistrale interclasse in Culture, formazione e società globale, all’interno del quale tiene un insegnamento di Pluralismo sociale e conflitti culturali. Dal 2015 è direttore del Master sull’Islam in Europa dell’Università di Padova. Insegna anche presso il Master in Bioetica della medesima università. Dal 2016 è membro del Consiglio per le relazioni con l’islam italiano presso il Ministero dell’Interno. È specializzato nello studio dei fenomeni migratori, in sociologia delle religioni e in studi sul mutamento culturale e politico in Europa. È autore di oltre un centinaio di pubblicazioni in vari paesi. Suoi testi sono stati tradotti in varie lingue europee, in arabo e in turco.
 
Gianpiero Dalla Zuanna
È professore di Demografia presso il Dipartimento di Scienze Statistiche dell'Università di Padova. Da molti anni studia il comportamento familiare e riproduttivo delle popolazioni europee e l'integrazione degli immigrati, con particolare attenzione al caso italiano. Dal 2013 è senatore della Repubblica.
 
Massimiliano Panarari
Insegna Campaigning e organizzazione del consenso all'Università Luiss Guido Carli di Roma e alla Luiss School of Government e Informazione e potere all'Università Luigi Bocconi di Milano. Si occupa di teoria politica, mass media e popular culture ed è consulente di comunicazione politica e pubblica. È commentatore dei quotidiani La Stampa, Il Piccolo e i quotidiani veneti Finegil e Giornale di Brescia, e collabora con Il Venerdì di Repubblica. È autore del libro L'egemonia sottoculturale (Einaudi, 2010) e coautore (con F. Motta) del libro Elogio delle minoranze. Le occasioni mancate dell'Italia (Marsilio, 2012).