Teatro Ariosto
Sabato 17 marzo 2018 ore 20.30

Hofesh Shechter
Shechter II

SHOW
The Entrance. Clowns. Exit
prima assoluta

SHOW
THE ENTRANCE • CLOWNS • EXIT
coreografia e musica Hofesh Shechter
luci originali per Clowns Lee Curran
design luci per SHOW Richard Godin
direttore prove Chien Ming Chang
supervisione costumi Laura Rushton
 
Interpreti Riley Wolf, Juliette Valerio, Zunnur Sazali, Adam Khazhmuradov, Natalia Gabrielczyk, Emma Farnell-Watson, Robinson Cassarino, Neal Maxwell 

realizzazione luci Alan Valentine
direttore di Produzione Richard Godin
direttore tecnico Holly Gould
direttore di Scena Katharine Elliott
 

Prodotto da Hofesh Shechter Company, Clowns fu originariamente commissionato e creato per NDT 1 nel 2016.

SHOW e’ prodotto in associazione a HOME Manchester e Lyric Theatre Hammersmith, con il supporto di Fondazione I Teatri Reggio Emilia e residenza creativa all’Attenborough Centre for the Creative Arts, Brighton.
 
Hofesh Shechter Company riceve il supporto di fondi pubblici attraverso l’Arts Council England e per lo sviluppo dei progetti creativi riceve il supporto di BNP Paribas Foundation.

Sono entrato nel mondo della danza da giovanissimo, vi avevo visto un cancello che rappresentava la via di fuga da una vita della quale non sapevo bene cosa fare. Avere ora la possibilità di mostrare quel cancello ad altre persone è una cosa che mi riempie di vera soddisfazione.” Hofesh Shechter 
 

Tre atti realizzati per Shechter II, la compagnia di giovanissimi danzatori scelti tra i talenti di tutto il mondo, che di fatto riprende l'esperienza di formazione professionale avviata da Shechter con la Compagnia Shechter Junior, che nel  2015 vinse  il Grand Prix de La Critique (Francia ) per la coreografia Disappearing Act. 
Forza innovativa, audacia scenica, unite ad una mente musicale fanno di questo artista israeliano-londinese uno dei più dirompenti coreografi della nuova scena.
Le spettacolari coreografie che porta in scena sono interpretate da danzatori “abitati” da un’energia elettrica, una fisicità quasi selvaggia, e sono accompagnate da musiche potenti, spesso a cura dello stesso Shechter, che le compone. Shechter torna a Reggio Emilia per la terza volta, dopo deGeneration  e il site specific realizzati nel 2015 in collaborazione con la Collezione Maramotti, e dopo la trilogia Barbarians del 2016. 
La prima assoluta di Reggio Emilia aggiunge a Clowns, coreografia realizzata nel 2016 per il Nederlands Dans Theatre altri due atti, che danno al lavoro di Shechter l'energia di un concerto rock combinata con una coreografia bella e toccante.
Dopo il debutto di Reggio Emilia, Shechter II partirà per una lunga tournée internazionale, attraverso Italia, Francia, Austria, Gran Bretagna e Irlanda.