Regolamento delle visite guidate


Fondazione I Teatri di Reggio Emilia
 
Regolamento delle visite guidate al Teatro Municipale Romolo Valli
 
Articolo 1
La Fondazione I Teatri, che ha fra i suoi scopi la conservazione e la valorizzazione dei beni culturali di cui dispone, nel pieno rispetto delle normative connesse con la migliore conservazione del patrimonio e con la sicurezza per le persone e le cose, apre al pubblico la possibilità di effettuare visite guidate presso il Teatro Municipale “Romolo Valli”, compatibilmente con la effettiva disponibilità dei luoghi e degli spazi.
 
Articolo 2
Il presente regolamento norma le modalità che il pubblico e il personale a qualsiasi titolo impiegato sono tenuti a rispettare per la effettuazione delle visite guidate.
 
Articolo 3
Le visite al Teatro Municipale Romolo Valli  possono essere effettuate esclusivamente  secondo i seguenti percorsi:
 
Percorso A
  • 1° atrio
  • 2° atrio
  • Platea
  • Ridotto
 
Percorso B
  • 1° atrio
  • 2° atrio
  • Platea
  • Ridotto
  • Palco centrale
  • Retropalco
  • Galleria
  • Palcoscenico
  • Ballatoio
  • Astrolampo
  • Sala Pittori
 
Articolo 4
I visitatori sono ammessi alle visite in numero massimo di :
  • 40 persone per il percorso A
  • 15 persone per il percorso B
 
Non si effettuano visite se non viene raggiunto il numero minimo di :
  • 10 persone per il percorso A
  •   8 persone per il percorso B
 
Articolo 5
Non sono ammessi alla visita gruppi di minori di anni 18 che non siano accompagnati da almeno un adulto ogni 12 minori.
 
I singoli minori di anni 18 possono effettuare le visite solo se accompagnati  da un adulto che se ne assume la responsabilità.
 
Articolo 6
I gruppi che comprendono minorenni possono accedere al percorso B solo se il numero dei minorenni è inferiore al numero dei maggiorenni.
 
Articolo 7
Il percorso  B non consente l’accesso ai disabili.
 
Non sono comunque ammessi alla visita gruppi con un numero di disabili superiore a due, salvo che non siano accompagnati da un numero di persone giudicato congruo dal responsabile delle visite della Fondazione.
 
Articolo 8
La durata delle visite deve essere contenuta in un massimo di:
 
  • 30   minuti per il percorso A
  • 60   minuti per il percorso B
 
Articolo 9
Tutti i visitatori, singoli o in gruppo, devono essere obbligatoriamente accompagnati dagli addetti incaricati dalla Fondazione.
 
Esclusivamente e unicamente gli addetti incaricati dalla Fondazione sono autorizzati a svolgere l’attività di accompagnamento obbligatorio dei visitatori.
 
È istituito presso la Fondazione un apposito registro (allegato A) contenente le generalità di tutti gli addetti autorizzati.
 
Articolo 10
Gli addetti incaricati dell’accompagnamento dei visitatori sono sempre e obbligatoriamente in numero di:
  • 1 addetto fino a 25 visitatori per il percorso A
  • 2 addetti per il percorso  B
 
Per il percorso A, in presenza di disabili, è richiesto un ulteriore addetto per ogni carrozzina.
 
Articolo 11
Le visite di studio, quelle di carattere tecnico specialistico e quelle connesse con particolari tipologie di spettacolo o installazioni sono oggetto di specifica disposizione della Direzione Tecnica e del Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione, e sono comunque sottoposte alla autorizzazione preventiva della Direzione generale della Fondazione.
 
A tali visite verranno applicati prezzi stabiliti in relazione a tutti gli oneri sostenuti dalla Fondazione.
 
Articolo 12
La Fondazione mette a disposizione dei visitatori personale di accompagnamento in grado di fornire informazioni e spiegazioni sui percorsi e sui loro contenuti, anche in lingua straniera.
 
Le visite di studio, quelle di carattere tecnico specialistico e quelle connesse con particolari tipologie di spettacolo o installazioni sono effettuate da esperti e specialisti messi a disposizione dalla Fondazione.
 
Le richieste di visite di studio guidate da esperti e specialisti esterni alla Fondazione  dovranno essere preventivamente autorizzate dalla Direzione generale.
 
Articolo 13
Le visite possono essere effettuate nelle date e negli orari pubblicati sul sito web  e disponibili anche presso la portineria e la biglietteria del Teatro Municipale Romolo Valli.
 
I biglietti per le visite guidate sono acquistabili mediante il sito web e nella biglietteria del Teatro Municipale Romolo Valli.
 
I gruppi dovranno prenotare le visite con un anticipo di almeno cinque giorni lavorativi utilizzando esclusivamente l’apposito modulo (allegato B), ritirabile presso la portineria e la biglietteria del Teatro Municipale Romolo Valli o mediante il sito web www.iteatri.re.it.
La Fondazione confermerà le prenotazioni con comunicazione effettuata tramite e.mail o telefono.
La prenotazione accettata comporta il pagamento contestuale della somma dovuta.
 
Le eventuali richieste di visita guidata fatte all’istante, negli orari previsti, possono essere accolte solo in caso di non raggiungimento del numero massimo di visitatori previsto dal presente Regolamento.
 
Articolo 14
I prezzi dei biglietti di accesso alle visite e i prezzi delle visite guidate sono contenuti nel “Tariffario delle visite”, è consultabile sul sito web www.iteatri.re.it o presso la portineria e la biglietteria del Teatro Municipale Romolo Valli
 
Articolo 15
Il calendario delle visite contenente i giorni e gli orari in cui, compatibilmente con le attività svolte nel teatro, sono consentite le visite, è pubblicato sul sito web il penultimo venerdì di ogni mese per il mese successivo.
 
Articolo 16
Le guide turistiche, munite di specifico documento attestante la loro qualifica, possono svolgere la loro attività solo uniformandosi al presente Regolamento.
 
Le guide turistiche, munite di specifico documento attestante la loro qualifica, non pagano il biglietto di ingresso, in misura di un massimo di una guida per gruppo.
 
I visitatori che si presentano con proprie guide turistiche devono essere comunque condotti e accompagnati dagli addetti alle visite  della Fondazione nei modi e nei numeri di cui al presente Regolamento.
 
Articolo 17
La Fondazione attribuisce la responsabilità delle visite al teatro a un proprio dipendente, che ne assume la responsabilità organizzativa, che comprende la cura e la conservazione del Registro delle visite al teatro e del Registro degli addetti alle visite guidate.
 
Il RSPP della Fondazione collabora con il responsabile delle visite ai teatri assicurando il costante monitoraggio del rispetto delle norme di sicurezza adottate e previste dalla legge, e cura l’aggiornamento del Manuale degli addetti alle visite.
 
Articolo 18
La Fondazione si riserva, a proprio insindacabile giudizio e in ogni momento, la facoltà di sospendere le visite al teatro, così come di modificare i percorsi di visita, qualora si determinino condizioni che ne possano impedire il regolare svolgimento.
 
Il presente Regolamento, approvato dal Consiglio di amministrazione della Fondazione il 15 aprile 2015, è in vigore dal 1 maggio 2015.
 
Ultimo aggiornamento: 20/10/16