Quartetto Hanson




Anton Hanson, violino
Jules Dussap, violino
Gabrielle Lafait, viola 
Simon Dechambre, violoncello
 
Grazie alla sua incredibile presenza scenica, il Quartetto Hanson si è aggiudicato nel 2016 il 2° posto al Concorso Internazionale per quartetti d'archi di Ginevra e nell'aprile 2015 il 3° posto e il premio del pubblico alla XI edizione del Concorso internazionale per quartetti d'archi di Lione. Nel 2014 è stato anche premiato in occasione del concorso europeo per ensemble musicali della FNAPEC (Fédération Nationale des Associations de Parents d’Élèves de Conservatoires), ottenendo la Bourse de l'Académie des Beaux Arts. Dal 2015 i quattro musicisti collaborano stabilmente con la Fondation Singer-Polignac e sono supportati dalla Fondation Banque Populaire. Laureati al Conservatoire Supérieur de Paris, sono seguiti regolarmente da Hatto Beyerle, Johannes Meissl e dall'Ebene Quartet. I quattro interpreti dell'Hanson sono particolarmente attivi sul fronte della ricerca e dello studio del linguaggio musicale. Grazie alla profonda conoscenza del repertorio musicale del quartetto e in particolare quello di Joseph Haydn, il Quartetto Hanson continua a sviluppare una forte identità in cui intelligenza e humour sono in dialogo costante con delicatezza e sensibilità di interpretazione. Il quartetto si è esibito in grandi sale da concerto (Wigmore Hall, Victoria Hall, Auditorium de la Maison de la Radio di Parigi, Opéra di Lione, Salle Cortot, Cité de la Musique di Parigi) ed è invitato regolarmente a esibirsi in tutta Europa (Germania, Norvegia, Regno Unito, Austria, Italia, Svizzera, Portogallo, Marocco...), mentre da settembre 2016 si esibisce stabilmente per la radio francese. 
Ultimo aggiornamento: 10/05/17