Teatro Municipale Valli
Martedì 5 maggio 2020
ore 20.30

Prague Philharmonia
Simon Krecic, direttore
Sitkovetsky Trio

Prokofiev, Sinfonia n. 1  in re maggiore op. 25 “Classica”
Haydn, Sinfonia n. 104 in re maggiore, “Londra”
Beethoven, Triplo concerto in do maggiore per violino, violoncello e pianoforte, op.56

La Filarmonica di Praga è considerata uno dei più importanti fenomeni culturali nella storia recente della Repubblica Ceca: fondata nel 1994 per iniziativa del direttore d’orchestra Ji?í B?lohlávek, oggi vanta una storia importante, fatta di prestigiose collaborazioni, tournée internazionali e progetti di registrazione con le maggiori etichette discografiche. Dietro il suono distintivo della Philharmonia c’è anchel’intelligenza del suo repertorio chiave, che è stato fin dall’inizio il Classicismo viennesedi Haydn, Mozart e Beethoven (roba di casa, a Praga), ma presto allargato al mondo mitteleuropeo, ceco e slavo. Il programma offre una sintesi fulminante di questo nesso:a una delle più belle sinfonie di Haydn, all’originalissimo Tripelkonzert di Beethoven, si affianca una sinfonia di Prokof’ev che nel proclamarsi “Classica” dichiaresplicitamente il suo debito ai Viennesi.

La Prague Philharmonia ha mostrato una meravigliosa precisione e una coesione disinvolta. Gli archi erano luminosi e brillanti. Legni e ottoni sfoggiavano colori ora pungenti, ora cristallini.
“Los Angeles Times”