Sala degli Specchi del Teatro Valli
Domenica 1 ottobre 2017, ore 11.00

Piero nell’uovo. Storia e significati della “Pala Montefeltro” di Piero della Francesca a Brera

Lectio magistralis di Marco Carminati

La Pala di Brera, o Pala Montefeltro (Sacra Conversazione con la Madonna col Bambino, sei santi, quattro angeli e il donatore Federico da Montefeltro), è un’opera di Piero della Francesca, tempera e olio su tavola (248x170 cm), databile al 1472 circa e conservata nella Pinacoteca di Brera a Milano, che le dà il nome. Essa è esemplare delle ricerche prospettiche compiute dagli artisti del centro Italia nel secondo Quattrocento. Si tratta di un'opera estremamente monumentale, con un trattamento magnifico della luce, astratta e immobile, e un repertorio iconografico di straordinaria ricchezza. Innanzitutto sono inconsuete sia le dimensioni sia l'assenza di scomparti laterali, come nei tradizionali polittici, risultando la prima Sacra Conversazione sviluppata prevalentemente in verticale: numerose tavole da altare, in tutta l'Italia centrosettentrionale, vi si ispirano.

Marco Carminati
È nato a Milano nel 1961 e qui si è laureato in storia dell’arte medievale e moderna all’Università Cattolica di Milano. Giornalista professionista, dal 1990 lavora all’inserto culturale Domenica de Il Sole 24 Ore. Oggi è caposervizio, responsabile delle pagine di arte, architettura, design e beni culturali, mentre su Radio 24 conduce la trasmissione “Luoghi d’arte” dedicata alla scoperta delle bellezza artistiche dell’Italia. Dal 1999 collabora attivamente alle iniziative didattiche del Fai, Fondo per l’ambiente Italiano. Dal 2008 è consigliere dell’Associazione Amici di Brera e dei Musei Milanesi. Dal 2012 cura per Palazzo Ducale di Genova la serie di lezioni “Capolavori raccontati” e dal 2015 per Palazzo Marino a Milano le “Conversazioni d’arte”.