Peter Cropper



Peter Cropper

Nato a Southport, in Inghilterra. La sua è una famiglia di musicisti: suo nonno era la spalla della Liverpool Philharmonic Orchestra e suo zio è stato per più di trentacinque anni viola principale della BBC Philharmonic Orchestra. A tredici anni vince una borsa di studio per musicisti per la Uppingham School e contemporaneamente entra nella National Youth Orchestra of Great Britain, dove incontra la sua futura moglie, Nina Martin. Continua lo studio del violino alla Royal Academy of Music in London col suo futuro suocero, David Martin.
Ha fondato il Quartetto Lindsay, acclamato in tutto il mondo, e ne è stato il leader per più di quarant’anni. Parallelamente alla carriera quartettistica, che ha portato il Lindsay ad esibirsi in tutto il mondo, ha tenuto anche molti concerti solistici e con molte diverse orchestre. Il Quartetto Lindsay si è sciolto nel luglio 2005 e Peter Cropper continua a suonare come solista e in gruppi cameristici. Ha inciso tutte le Sonate per violino di Beethoven con Martin Roscoe, con il quale ha formato un trio insieme a Moray Welsh. Ha anche dato vita al Trio Ludwig, con James Boyd e Paul Watkins. Insegna regolarmente nelle master class della European Chamber Music Academy e insegna all’Università di Sheffield.
La sua attività musicale non si ferma al violino. Partecipa spesso a programmi di musica alla BBC, ed è stato membro del direttivo dell’Arts Council britannico. Questa esperienza gli ha fatto capire che la musica va anche comunicata, e non solo suonata: ha quindi creato l’International Chamber Music Festival di Sheffield, e ha reso la musica da camera più accessibile incoraggiando gli artisti a vestirsi in modo informale e a parlare al pubblico prima dei concerti, spiegando in modo semplice e diretto il programma musicale che avrebbero suonato. Come Direttore Artistico, nel 1994 ha ricevuto il Premio Festival della Royal Philharmonic Society per l’originalità delle sue programmazioni. Il festival si è poi trasformato in “Music in the Round”, una stagione concertistica annuale che propone più di settanta concerti a Sheffield e in tutto il Paese. “Music in the Round” gli ha valso nel 2000 il prestigioso premio “Creative Briton” award in 2000, mentre nel 2005 ha ricevuto la Medaglia Cobbett dalla Worshipful Company of Musicians.
Oltre la musica, gli interessi di Peter Cropper sono vari e numerosi, ma i suoi grandi amori sono il vino e il cibo (d’altra parte, è nato nel 1945, per il vino una delle migliori annate del secolo scorso) ed ha ormai completato i lavori di restauro di una fattoria del XVII secolo nel cuore dell’Inghilterra. Ha due figli: un maschio, che segue le orma paterne ed è violinista professionista, e una femmina, direttrice d’orchestra e oboista.
Ultimo aggiornamento: 19/11/12