Orchestra giovanile C Istituto Peri




Flauti              
 Rivi Laura                                     
 Beretti Martina         
 Artoni Maria Chiara                                       
 Bort Rachele Maria
 
Oboi                             
 Carmona Cecilia Laura                    
 Carozza Francesca                 
 Mastrangelo Alessandro         
 
Clarinetti
Pellegrini Nicolò                                                                         
Malaguzzi Marco     
Leoni Samuele                    
 
Fagotto
Grasselli Luna                                                        
 
Tromba
Giaroli Tommaso                                                    

Corno
Canova Lupo                                              
 
Percussioni
Cangiano Luca                                                             
Guidotti Michele

Violini  primi       
Camorani Nicola                               
Corradini Zini Luca   
Ferrari  Costanza        
Palladino Loulou                                        
Evoli Linda
Curciariello Paola
Catellani Camilla
Sevardi Alessandro 
       
violini secondi
Totaro Chiara Eugenia                      
Grande Francesca       
Gabbi Bruno
Fusi Alessandra
Paladi Dumitru
Fornili Elisabetta       
Ferrari Elena    
                              
viole                                                     
 Malaguzzi  Alice                          
 Malaguzzi  Giulia                                                   
 Del Monte Viola                  
 Donati Sofia                                  
 Lusuardi Sara                                  
 Malaguti Chiara    
 
Violoncelli                                                 
Picciati Susanna                  
Iori Lea                                                      
Ballabeni Natalia                   
Cavecchi Elena                     
Cibotto Ester                                   
Cecilia Ferrari 
     
Contrabbassi                        
Aguzzoli Davide                             
Ferrigno Leonoardo               
    
 
 Hanno collaborato alla preparazione dell’orchestra Sofia Bertolini, Ida Bort (dell’orchestra sezione A) e Samuele Riva.


Orchestre Giovanili dell’Istituto Superiore di Studi Musicali di Reggio Emilia
 
Le Orchestre Giovanili fanno parte di un’unica realtà orchestrale, attualmente composta da quattro sezioni distinte per fasce d’età,  che aderisce al  Sistema delle Orchestre e dei Cori  giovanili e infantili d’Italia. Nascono  all’interno delle attività di musica d’insieme che si svolgono regolarmente  nell’ambito dei corsi di Propedeutica Musicale dell’Istituto. La peculiarità di questi corsi, è quella di mettere al centro della formazione musicale del bambino la musica d’insieme proprio per la sua forte valenza educativa. Tutti i bambini, infatti, fin dal primo anno di studio dello strumento frequentano laboratori orchestrali avendo così la possibilità  di vivere un’esperienza musicale globale  dove ognuno collabora con l’altro nel rispetto delle singole competenze e capacità.
Le orchestre giovanili che suoneranno a questa manifestazione(sezione A, B, C)  sono formate da bambini e ragazzi di età compresa tra i 10 e i 19 anni.
 
 
Curriculum
L’orchestra ha partecipato negl’anni 2007, 2008, 2009  2010 alla Rassegna musicale “Facciamo musica insieme?” di Suzzara (MN), si è esibita alla Sala Tricolore in occasione della Festa della Comunità Europea, ha partecipato al Concerto dell’Istituto Peri al Teatro Valli in occasione della Festa della Repubblica, al Teatro “De Andrè” di Casalgrande nel 2009 e 2010, al Centro Malaguzzi nell’ambito della rassegna musicale  Schizzi di Musica , alla   Notte dei ricercatori – Everyday Science 2009 (iniziativa organizzata dall’Università di studi di Modena e Reggio Emilia, promossa dalla Commissione Europa), nel 2010 alla rassegna Concerti di Natale organizzata per gli ospedali di Reggio Emilia e provincia e a Sala Baganza (PR) nell’ambito della stagione concertistica A tu per tu. Nel  2011 ha suonato al Teatro Bismantova di Castelnuovo ne’ Monti e ai Teatri di Reggio Emilia nell’ambito della manifestazione Finalmente Domenica con la partecipazione del violoncellista Jonathan Guzman Farias, giovane musicista uscito dal sistema di Orchestre infantili e giovanili fondato da Antonio Abreu e protagonista del film A Slum Symphony di Cristiano Barbarossa. Ha partecipato alla stagione concertistica estiva “Musica Civitas” di Reggio Emilia. E’ stata  ospite al Teatro Dal Verme di Milano nell’ambito della stagione concertistica I piccoli pomeriggi musicali e ha suonato il 7 gennaio al  Teatro Ariosto di Reggio Emilia  per il 215° anniversario del Primo Tricolore  ripetendo l’esperienza anche nel 2013. E’ stata invitata da Dario Fo nella rassegna “Che aspettate a batterci le mani?” a Palazzo Reale di Milano, al “Festival Valceno Arte” di Varano e alla XXV edizione di Cremona “Mondomusica”. Nell’anno 2012 si è esibita al Teatro Eliseo di Roma davanti al Presidente della Repubblica nell’ambito dell’apertura  del  Congresso “Gli Stati generali della cultura”.  Il 15 dicembre una parte dell’orchestra ha partecipato all’Orchestra Nazionale  dal Sistema Nazionale delle orchestre giovanili e infantili d’Italia per il Concerto di Natale al Senato della Repubblica diretto dal M° Nicola Piovani. 
 
 
Gabrielangela Spaggiari
Diplomata in Musica Corale e Direzione di Coro e in Clarinetto, si è perfezionata presso l’Accademia di Nizza  con il M°J. Lancelot. Ha studiato composizione con il M° S. Sciarrino frequentando dal 1984 al 1989 i corsi estivi di perfezionamento di composizione di Città di Castello  e  per due anni il corso annuale di Composizione e analisi presso l’Accademia di Composizione di Città di Castello dedicandosi alle trascrizioni in stile di Mozart  e Schubert.
E’ stata docente ai corsi di propedeutica dell’Istituto Superiore di Studi Musicali  di Reggio Emilia  e ha collaborato come docente all’interno del laboratorio di quartetto d’archi per il progetto didattico “Educare al quartetto”.  Ha pubblicato per la casa editrice Ut Orpheus di Bologna i quaderni per la prima formazione musicale Fare musica insieme e il metodo Il piccolo clarinettista. Suoi interventi sono stati pubblicati su riviste di didattica e pedagogia musicale. Ha tenuto diversi master sulla Musica d’insieme in ambito didattico all’Istituto Musicale Pareggiato di Terni, di Livorno e per il Progetto  "Italy & Iraq peace through arts", ideato dal CUBEC Accademia di Belcanto Mirella Freni. Nel 2011 ha partecipato come relatrice al Convegno Nazionale SIEM “Fare Musica Insieme” organizzato a Pavia.
Attualmente è docente di materie musicali di base e coordinatrice didattica dei corsi di Propedeutica musicale e strumentale. Da diversi anni  dirige e coordina le orchestre infantili e giovanili dell’Istituto Peri  con le quali ha partecipato a diverse manifestazioni nella città, in provincia e in altre città. 

Irene Bonfrisco si è diplomata in clarinetto e in Didattica della Musica a Reggio Emilia. Attualmente insegna Musica d’insieme presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali "Achille Peri". Ha collaborato, sempre all’interno dell’Istituto “A. Peri”, come docente all’interno del laboratorio di quartetto d’archi per il progetto didattico “Educare al quartetto”e come insegnante dei corsi di Propedeutica. È stata direttrice della Scuola Comunale di Musica di Suzzara (MN) dove ha insegnato Propedeutica musicale e si è dedicata soprattutto all’attività orchestrale con  bambini e ragazzi realizzando diverse produzioni. Svolge attività di aggiornamento e di formazione per insegnanti della scuola primaria e secondaria. Ha condotto attività seminariali relative all’approccio strumentale, alla musica d’insieme e alle pratiche d’ascolto per bambini dai 6 ai 10 anni. È docente di Musica nella scuola secondaria di primo grado di Casalgrande (RE) dove ha progettato e realizzato spettacoli di teatro musicale con i ragazzi. Presso l’Istituto Comprensivo di Casalgrande è responsabile del progetto “Mikrokosmos Orchestra”, un percorso didattico finalizzato al coinvolgimento di bambini e ragazzi in orario extracurricolare, con particolare attenzione alle situazioni di rischio di emarginazione sociale. Ha scritto interventi su riviste di didattica e pedagogia musicale e ha pubblicato per la casa editrice Ut Orpheus di Bologna i quaderni per la prima formazione musicale “Fare musica insieme”.

 
 
Ultimo aggiornamento: 17/09/14