Teatro Municipale Valli
Domenica 9 aprile 2017 ore 20.30

musicAeterna
Teodor Currentzis, direttore
Nuria Rial, soprano
Paula Murrihy, mezzosoprano

F. J. Haydn, Le ultime sette parole di Cristo sulla Croce, versione per orchestra (1786), Hob:XX:1 
G. B. Pergolesi, Stabat Mater

La crocifissione e passione di Gesù, il dolore della madre, in due composizioni di rara intensità, espressioni profonde della sofferenza di ogni uomo e di ogni madre, tuttavia trascesa nel sublime. Il genio vi si esprime attraverso l'economia di mezzi: solo due voci femminili e archi nello Stabat Mater, sette Adagio consecutivi in Haydn. Varietà e articolazione sono ottenute, paradossalmente, per mezzo di limitazioni. 
 
Teodor Currentzis è Direttore Artistico del Teatro dell’Opera e Balletto di Perm e Direttore Artistico dell’ensemble e del coro da camera MusicAeterna, entrambi fondati nel 2004, periodo in cui era Direttore Musicale dell’Opera di Stato e dell’Orchestra di Novosibirsk (2004 - 2010).
Nella stagione 2016/2017, Teodor Currentzis sarà in tournée in Europa con MusicAeterna, eseguendo in forma semi-scenica The Indian Queen di Purcell, oltre a programmi sinfonici incentrati su Rameau, Mozart, Beethoven, Berg, Haydn e Pergolesi. Debutterà inoltre al Festival di Salisburgo con MusicAeterna in una nuova produzione de La Clemenza di Tito di Mozart. In qualità di Partner Artistico della Mahler Chamber Orchestra, sarà in tournée insieme ai solisti Pekka Kuusisto e Barbara Hannigan e insieme al Coro MusicAeterna. Altro appuntamento saliente della stagione prevede concerti con i Wiener Symphoniker e Patricia Kopatchinskaja.
Teodor Currentzis e MusicAeterna registrano in esclusiva per Sony Classical: recente è l’uscita dell’ultimo CD della trilogia Mozart - Da Ponte, Don Giovanni. Sono stati pubblicati da poco anche Les Noces di Stravinsky e il Concerto per violino di ?ajkovskij con Patricia Kopatchinskaja. Incisioni precedenti includono la Sinfonia n. 14 di Shostakovich, il Requiem di Mozart, Dido and Aeneas di Purcell (per l’etichetta Alpha) e i Concerti per pianoforte di Shostakovich registrati con Alexander Melnikov e la Mahler Chamber Orchestra (per l’etichetta Harmonia Mundi).
Nel 2016 Teodor Currentzis e MusicAeterna hanno ricevuto il premio Echo Klassik per la miglior registrazione sinfonica (nella categoria musica del XX/XXI secolo) con Le Sacre du Printemps di Stravinsky, pubblicata da Sony Classical. Nello stesso anno, Teodor Currentzis è stato insignito del premio Kairos ed è stato nominato ‘Direttore dell’anno’ dalla rivista Opernwelt.
Insieme al fratello Vangelino Currentzis, è stato nominato per un Emmy Award nella categoria ‘Outstanding Music Direction and Composition’, per la composizione e l’esecuzione della colonna sonora della cerimonia d’apertura dei Giochi Europei a Baku, nel 2015.
A partire dal 2005 ha ricevuto diverse volte il prestigioso premio russo teatrale Golden Mask; il più recente è del 2015, anno in cui con il Teatro dell’Opera e Balletto di Perm ha ricevuto cinque premi per The Indian Queen di Purcell, incluso quello di Miglior Direttore d’Opera. Nel 2013 il Teatro ha ricevuto quattro premi, due dei quali come Miglior Direttore d’Opera e Miglior Direttore di Balletto. Tra i premi degli anni precedenti menzioniamo anche quello come Miglior Direttore d’Opera (per Wozzeck di Berg al Teatro Bolshoi, 2009), quello per ‘esecuzione perfetta di un’opera di Prokofiev’ (Cenerentola, 2007) e per “risultati eccezionali di esecuzione” (Le Nozze di Figaro, 2008).
Con l’obiettivo di abbinare la sua esperienza e la passione per la musica antica e i compositori contemporanei e moderni, nel 2006 ha fondato il Festival di Arte Moderna ‘Territoria’ che, nel giro di pochissimo tempo, è diventato il più prestigioso e innovativo tra i festival musicali che ogni anno si svolgono a Mosca.
Dal 2012 cura il Festival Diaghilev, che si tiene nella dimora del grande impresario nella sua città natale in Russia.
Nato in Grecia, Teodor Currentzis ha fatto della Russia la sua patria agli inizi del 1990, quando ha cominciato a studiare direzione d’orchestra presso il Conservatorio di Stato di San Pietroburgo. Qui ha avuto come insegnante il prof. Ilya Musin, che annovera tra i suoi studenti anche direttori d’orchestra del calibro di Odyseuss Dimitriadis, Valery Gergiev e Semyon Bychkov.
 
 
L'orchestra russa musicAeterna è stata fondata nel 2004 a Novosibirsk da Teodor Currentzis, con lo scopo di eseguire musiche ed opere barocche ‘nel suono originale’, ma anche per dare nuovi impulsi alla musica contemporanea.
Dalla stagione 2011/2012 l'ensemble, che comprende anche il coro da camera MusicAeterna, è residente presso il Teatro dell'Opera e del Balletto di Perm (Urali), ed è impegnato ogni anno in diverse produzioni: eventi di rilievo sono stati nel 2014/2015 le interpretazioni del Don Giovanni di W.A. Mozart e de Les Contes d'Hoffmann di J. Offenbach.
L'orchestra è molto richiesta sulla scena internazionale e si è esibita con Teodor Currentzis a Vienna, Amsterdam, Londra, Baden-Baden, Bregenz, Mosca e San Pietroburgo.
Su invito dei Berliner Philharmoniker ha presentato, nel febbraio 2014, Dixit Dominus di Haendel e Dido and Aeneas di Purcell.
In campo discografico l’orchestra ha al suo attivo numerose incisioni discografiche, tra cui il ciclo Mozart - Da Ponte: per Le nozze di Figaro ha ricevuto nel 2014 il premio ECHO Klassik.
L’ensemble è stato premiato già diciassette volte con la Maschera d’Oro dell’Associazione del Teatro Russo ed è quindi l’orchestra russa che ha ricevuto questo prestigioso premio più volte in assoluto.
Punti salienti del tour europeo di Teodor Currentzis e MusicAeterna nella stagione 2015/2016 sono stati: la nuova produzione di Das Rheingold di R. Wagner per la "Ruhr Triennale", i concerti delle opere di Mozart - Da Ponte al Konzerthaus di Dortmund e un tour con Patricia Kopatchinskaja a Berlino, Vienna, Zurigo e Rotterdam.
L'ensemble si è esibito in La Traviata di G. Verdi con Bob Wilson a Perm e in concerti a San Pietroburgo e Mosca.