Migue Da Silva




Musicista franco svizzero, Miguel Da Silva nasce a Reims nel 1961, dove inizia i suoi studi musicali prima di trasferirsi a Parigi, dove frequenta il Conservatoire National Supérieur de Musique, studiando con Serge Collot e conseguendo il primo posto in musica da camera e come violista (con il voto unanime della Giuria).
Nel 1985 ottiene il primo premio all’International Chamber Music Competition di Parigi.
La sua passione per il quartetto d’archi lo porta a fondare il Quartetto Ysaÿe con tre amici, studiando con il Quartetto Amadeus.
Dopo aver ottenuto il primo posto al Concorso di Evian, il Quartetto Ysaÿe inizia una carriera internazionale, che li porta ad esibirsi dal Giappone alle Americhe.
La loro carriera trentennale si è conclusa nel Gennaio 2014, dopo un’importante serie di concerti, con un’attenzione particolare alla musica di Beethoven.
Negli ultimi anni, sia come solista che con il Quartetto Ysaÿe, si è esibito in sale da concerto importanti quali Wigmore Hall di Londra, Herkulesaal di Monaco di Baviera, Gran Teatro la Fenice di Venezia, Concertgebouw di Amsterdam, Festspielhaus di Salisburgo, e a Copenaghen, Helsinki, Hannover, Basel, Baden-Baden, Lipsia, e ancora in Belgio, USA, Giappone e Italia.
Miguel da Silva ha suonato in veste di solista con Paris Chamber Orchestra, Polish Chamber Orchestra, Orchestre d’Auvergne, Franz-Liszt Orchestra Budapest, Orchestre de Bretagne, Orchestre Les Siecles.
Molto richiesto come musicista da camera, si è esibito con Michel Portal, Jean-Claude Pennetier, Paul Meyer, Leonidas Kavakos, Pierre Amoyal, Augustin Dumay, Nikita Boriso-Glebksy, Antonio Meneses, Jean- François Heisser, Truls Mork, Henri Demarquette, Gary Hoffmann, Emmanuel Pahud, Christophe Coin.
Accanto ai cd pubblicati con il Quartetto Ysaÿe, Miguel da Silva ha registrato con Accord, Valois-Auvidis, Philips, Harmonia Mundi, fondando una propria etichetta discografica, la Ysaÿe Records; con il marchio Nascor ha offerto a giovani musicisti l’opportunità di realizzare la loro prima incisione.
Nel 1994  ha dato vita alla prima classe per quartetto d’archi in Francia al Conservatoire National de Région di Parigi, contribuendo alla formazione di una nuova generazione di quartetti francesi ed europei, e di complessi di musica da camera.
Nel 2008 è stato nominato professore alla Luebeck’s Musikhochschule (Germania) – dove è succeduto a Walter Levine - tutor alla European Chamber Music Academy (ECMA) e alla Vienna Music University’s Summer Academy (ISA).
Dal 2009 è insegnante di viola e musica da camera presso la Alta Scuola di Musica di Ginevra, oltre ad essere stato nominato direttore artistico della Académie musicale de Villecroze (Francia).
Dal 2014 è Master in Residence alla Queen Elizabeth Music Chapel in Belgio, insieme a Jose Van Dam (baritono), Augustin Dumay (violino), Maria Joao Pires (pianoforte), e Gary Hoffman (violoncello).
Ultimo aggiornamento: 28/04/17