Libretti d'opera


È un fondo speciale che conta 1.527 libretti d'opera, frutto di diverse donazioni e provenienze. Vi è ben rappresentato il repertorio ottocentesco di opere serie e il Novecento, con numerosi titoli rari, ormai usciti dal repertorio e di difficile reperibilità. Non mancano titoli del repertorio settecentesco, molti in edizione originale, e sono numerosi i libretti di opere straniere in traduzione italiana.
Il nucleo più corposo (1.216 libretti) è quello della raccolta storica Agosti. A questo nucleo principale si aggiungono 311 libretti provenienti da altre donazioni e fondi privati.
I libretti sono stati catalogati in Sebina SBN e sono consultabili nell'Opac.

Inoltre, una selezione di circa 500 libretti riprodotti integralmente è stata inserita nel sistema informativo Corago dell’Università di Bologna, nella sezione Bibliografia e archivio digitale dei libretti d'opera.

Ultimo aggiornamento: 06/06/15