Teatro Ariosto
Domenica 19 febbraio 2017,
ore 16 e 17,45

LA SIRENETTA

Teatro dell’Acquario
liberamente ispirato all’omonima fiaba di Hans Christian Andersen
 
con Noemi Caruso e Francesco Pupa
la canzone della Sirenetta è cantata da Rosa Martirano
audio Geppo Canonaco
allestimento e luci Eros Leale 
canzoni composte da Rosa Martirano
voci Rossella Gaudio, Jo Lattari, Lucia Gaia Leale, Vera Staropoli, Giulia Gigliotti, Lulla Garofalo
coreografie di Rossella Gaudio
video Angelo Gallo
adattamento e regia Dora Ricca

Le fiabe costituiscono un elemento fertile dell’immaginario collettivo; si muovono tra tradizione popolare e letteratura, dietro la destinazione per l’infanzia rivelano temi, storie, relazioni profonde capaci di risuonare nell’intimità di tutti.
Lontana dalla figura mitologica, la Sirenetta conosciuta dal grande pubblico è un’eroina romantica dal tragico finale: sacrifica la sua meravigliosa voce per amore di un principe che non sposerà mai, ed è persino disposta a salvargli la vita trasformandosi per sempre in schiuma di mare.
Nel nostro lavoro, la sirenetta è una giovane donna che baratta la sua voce non per amore di un principe, ma per soddisfare la sua curiosità e la sua sete di sapere; consapevole che per l’amore della conoscenza, il prezzo da pagare è sulla propria pelle.
Attraverso le tecniche del teatro delle ombre e le immagini pittoriche ispirate ai lavori di Paul Klee, raccontiamo la storia dell’eroina nel suo percorso di crescita che la porterà a vivere tra la terra e il mondo sottomarino.