Teatro Municipale Valli
Mercoledì 1 aprile 2020
ore 20.30

Kammerchor Stuttgart
Hofkapelle Stuttgart
Frieder Bernius, direttore
Sarah Wegener, soprano
Marie Henriette Reinhold, alto
Florian Sievers, tenore
Sebastian Noack, basso

Mozart, Litaniae de venerabili altaris sacramento per soli, coro ed orchestra, KV 243
Mozart, Requiem in re minore per soli, coro ed orchestra, K 626

Frieder Bernius è il direttore artistico di Kammerchor Stuttgart, Barockorchester Stuttgart, Hofkapelle Stuttgart e della Klassische Philharmonie Stuttgart. Pietra angolare della sua rinomata carriera artistica è la creazione nel 1968 del Kammerchor Stuttgart, che è diventato ben presto uno dei cori da camera leader del panorama internazionale. Il repertorio del Coro spazia dal XVII al XXI secolo. Il Coro è ambasciatore sia della regione del Baden-Württemberg sia della Repubblica Federale Tedesca per le relazioni culturali internazionali. Nel 2006 Frieder Bernius ha inoltre portato alla luce la Hofkapelle Stuttgart che concentra la sua attività nel repertorio Classico e del primo Romanticismo eseguito su strumenti d’epoca.In programma due lavori del Mozart sinfonico-vocale sacro: uno giovanile, le Litaniae scritte a 20 anni, e uno frutto dell’estrema maturità, l’incompiuto e celeberrimo Requiem. Le autorità religiose esigevano determinati riguardi, come l’attenersi a una scrittura più tradizionale e severa, meno “mondana”; ma è inutile dire che il contrappunto mozartiano non ha nulla di antiquato, si sposa con melodie e pezzi d’assieme con miracolosa levità. Anche laddove, nel Requiem, la musica assurge a ineffabile riflessione sul destino umano

Nessun superlativo è sprecato nell’elogiare questo Coro.
“Die Zeit”