Teatro Cavallerizza
Venerdì 15 dicembre 2017,
ore 9,00 e 11,00

IL TRENO HA FISCHIATO

NoveTeatro
liberamente tratto dall’omonima novella di Luigi Pirandello
 
scrittura scenica e regia Domenico Ammendola
con Paolo Zaccaria e Eva Martucci

assistente alla regia Valentina Donatti
scene Donatello Galloni
costumi Maria Vezzani
visual design Jacopo Veroni
graphic art Tommaso Ronda
riprese video a cura di Andrea Mainardi
luci e fonica Emil Savazzi
 

 
Nelle settimane precedenti lo spettacolo sarà attivato un laboratorio di 4/6 ore di lettura espressiva per un massimo di 25 studenti: un operatore di NoveTeatro preparerà gli allievi alla lettura espressiva di alcuni brani del testo di Pirandello. Durante il laboratorio verranno impartite anche alcune basi tecniche di impostazione della voce, dizione ed improvvisazione teatrale. I ragazzi che parteciperanno al laboratorio andranno in scena in occasione dello spettacolo.
 
Il protagonista, Belluca, un contabile mansueto, metodico e paziente viene sottoposto a pressioni sia nell'ambito familiare sia lavorativo. Al lavoro, infatti, è vittima dei colleghi che cercano di provocare in lui reazioni violente, visto che è sempre controllato e imbelle. In famiglia, deve mantenere la moglie, la suocera e la sorella della suocera - tutte e tre cieche - più le due figlie vedove e sette nipoti. Belluca per mantenere la famiglia e poter soddisfare le esigenze delle donne è costretto a intraprendere un secondo lavoro, il copista di documenti, nelle ore notturne.
Una sera, dopo aver sentito il fischio di un treno, che precedentemente non aveva mai notato, si ribella alle angherie del capoufficio producendosi in un imprecisato vaniloquio. Con queste reazioni, fuori dagli schemi della società e dal suo modo di essere, i suoi colleghi lo ritengono pazzo e lo fanno rinchiudere direttamente nell'ospizio. Solo un vicino di casa si rende effettivamente conto delle motivazioni che l'hanno spinto a tale gesto ed è l'unico a capire che il protagonista non è diventato pazzo, bensì il suo comportamento è stato una semplice reazione alla situazione diventata ormai insostenibile. Nella novella l'ordine cronologico è invertito. Non si va dalla normalità alla pazzia ma dalla pazzia dobbiamo risalire alle cause che l'hanno determinata che affondano nella probabile normalità.
 
NoveTeatro è un centro teatrale fondato nel 2007 da un gruppo di giovani professionisti dello spettacolo ed è uno dei punti di riferimento per la cultura teatrale nella provincia di Reggio Emilia. NoveTeatro è ente di produzione di spettacoli di prosa, con un occhio particolare alla drammaturgia contemporanea. All’attività di produzione affianca un’intensa attività di teatro civile. Da alcuni anni la Regione Emilia Romagna è partner di diversi progetti e dal 2015 sostiene anche l’attività di formazione e produzione. NoveTeatro è stato recentemente riconosciuto come centro di produzione e formazione regionale (L.R 13/99).