Teatro Ariosto
Lunedì 9, martedì 10, mercoledì 11 aprile 2018
ore 10,00

RISVEGLIO DELL'UMANITA'

Nuovo Balletto Classico

 
balletto in due parti di Marinel Stefanescu
musica Igor Stravinskij, Sagra della Primavera
Adrian Enescu, Dialogo con l’Infinito
scene Hristofenia Cazacu  
maitre du ballet Liliana Cosi
 
 
 
Lo spettacolo si compone di due parti: Sagra della Primavera di Igor Stravinskij e Dialogo con l’Infinito di Adrian Enescu.
Nella prima parte dello spettacolo il coreografo, guidato dalla genialità di Stravinskij, immagina un viaggio alle sorgenti della vita dell’Uomo, volendolo amare così, tenero nella durezza dell’aspra vita primitiva, incredibilmente legato a tutti gli elementi della natura che lo circondano. Per questo suo amore l’Uomo non uccide per il consueto rito di primavera la giovane che ne è il simbolo. 
Nella seconda parte l’Uomo ormai ai giorni nostri, si trova di nuovo di fronte a scelte esistenziali, attratto da Guerra, Violenza ma anche dalla Pace, tutti personaggi protagonisti del Dialogo con l’Infinito. Solo alla fine, dopo una lunga e solitaria lotta, l’Uomo saprà dire NO alla Violenza e alla Guerra, per scegliere come sua definitiva compagna, la Pace.