Teatro Municipale Valli
Mercoledì 11 maggio 2016, ore 20.30

Hesperion XXI
Jordi Savall, direttore e solista

Istanbul
Dimitrie Cantemir (1673-1723)
Il Libro della Scienza della Musica
La musica dell’Impero Ottomano nel dialogo con le tradizioni armena, greca e sefardita

Il confronto con tradizioni musicali diverse da quella dell’Europa moderna ritorna periodicamente nelle Stagioni di Concerti, in direzioni geografiche e/o temporali alla scoperta di paesaggi musicali nuovi quand’anche siano antichi.
Come spiega Savall, a proposito del Libro della Scienza della Musica di Dimitrie Cantemir: “Vogliamo presentare le musiche strumentali colte della corte ottomana del XVII secolo, tratte dall’opera di Cantemir, in dialogo e alternanza con le musiche ‘tradizionali’ del popolo, rappresentate qui da materiale di tradizione orale di musicisti armeni e da quello delle comunità sefardite accolte, in seguito alla loro espulsione dal regno di Spagna, in città dell’impero ottomano come Istanbul o Smirne".