Teatro Ariosto
Lunedì 9 ottobre 2017, ore 11,00

DADA MASILO / THE DANCE FACTORY

Giselle

Coreografia: Dada Masilo
Musica: Philip Miller
Disegni: William Kentridge
Costumi: Donker Nag Helder Dag, Those Two Lifestyle
Luci: Suzette le Sueur
Cast (da confermare): Dada Masilo, Khaya Ndlovu, Nadine Buys, Zandile Constable, Ipeleng Merafe, Liyabuya Gongo, Kyle Rossouw, Llewellyn Mnguni, Tshepo Zasekhaya, Thabani Ntuli, Thami Tshabalala,Thami Majela
 
REPLICA PER LE SCUOLE CON INCONTRO CON DADA MASILO AL TERMINE

Giselle è la quarta reinterpretazione di un classico da parte di Dada Masilo. Romeo e Giulietta, la sua prima rivisitazione risale al 2008, un progetto ambizioso per una coreografa di soli 23 anni, presentato al National Arts Festival in Sud Africa, dove ha ricevuto il premio “Standard Bank Young Artist Award”, ottenendo enorme successo di critica e pubblico. Nel 2009 e nel 2010 ha creato, con altrettanto successo, Carmen e Swan Lake.
Il balletto classico Giselle racconta di una giovane contadina che muore di crepacuore dopo aver scoperto che il suo amato è promesso ad un’altra. Le Villi, spiriti femminili che costringono gli uomini a danzare fino alla morte, portano Giselle fuori dalla sua tomba con l’intento di uccidere il suo amato, ma l’amore di Giselle lo salverà.
Nella versione di Dada Masilo, Myrtha, la Regina delle Villi, è una Sangoma (un guaritore tradizionale). Le Villi sono spiriti / antenati che invitano Giselle ad unirsi a loro. Non si tratta di un gruppo di ragazze afflitte, ma di qualcosa di più spaventoso. Sono donne morte straziate dal dolore. Vogliono vendetta. I loro spiriti potranno essere liberi solo se otterranno la morte chi le ha fatte soffrire. Giselle non perdona. Dopo la sua vendetta, potrà affrancarsi dalla morte e tornare ad essere libera.
 “È una grande sfida rivedere ancora un altro classico senza ripetermi. Sto creando qualcosa che non ha nulla a che fare con il perdono, ma tratta temi come l’inganno, il tradimento, la rabbia e la sofferenza. Sto lavorando a nuovi movimenti e sto cercando di spingermi oltre sull’aspetto narrativo. Nel balletto tradizionale, l’intreccio narrativo è molto chiaro, ma la psicologia dei personaggi non è molto indagata… io vorrei andare più in profondità, e creare delle Villi che siano davvero feroci.”  Dada Masilo
 

DADA MASILO
Nata a Johannesburg, giovane ballerina e coreografa formatasi alla Dance Factory di Johannesburg, in poco tempo diventa una delle giovani ballerine/coreografe più famose nell’Africa del Sud. Tiene regolarmente dei workshops negli Stati Uniti. Dada Masilo è una coreografa fuori dal comune e una danzatrice straordinaria.