Con la voce

Progetto di formazione per educatori dell'Infanzia con Antonella Talamonti






Teatro  Cavallerizza
Mercoledì 18 e giovedì 19 maggio 2016
Mercoledì 15 e giovedì 16 giugno 2016

Mattina: ore 10.30 /12.30 Pratiche della presenza / ascoltare / risuonare
ore 12.30 / 14.00 pausa
Pomeriggio : ore 14.00 / 16.30 Improvvisare / comporre
ore 16.30 / 17.30 Diario di viaggio: revisione del percorso della giornata, scrittura personale; feedback e riflessioni
 
Con questo laboratorio metteremo a tema la pratica dell’ascolto di sé e dell’altro attraverso il corpo e la voce.
La voce come corpo, presenza, movimento, sensazione cinetica, immagine, affetto, tatto.
La voce, come manifestazione del proprio esistere, sentire, esprimere, comunicare.
La voce che ci mette in vibrazione, ci muove, ci commuove.
Osserveremo come parlando cantiamo già, tutti i giorni, come la nostra competenza comune mostra il suo sapere musicale nella comunicazione, come il nostro rivolgersi agli altri rivela il suo essere già ritmo e melodia. Inventeremo linguaggi di altri suoni. Faremo musiche con le nostre parole e con i frammenti dei nostri canti, con la lista della spesa e con i cognomi dei citofoni, con le canzoni ascoltate da piccoli e con i richiami dei vicini di casa. Faremo pratica di improvvisazione e di composizione informale.
Per inventare.
Per risuonare
E risuonare insieme.
 
 Il corso è aperto a 25 partecipanti, e rientra tra i progetti promossi nell’ambito del Tavolo 0/6 per gli educatori delle Istituzioni del Comune di Reggio Emilia e delle Scuole della città e della provincia.

 
 
Ultimo aggiornamento: 12/05/16