Teatro Cavallerizza
sabato 26 ottobre, ore 20.30 - domenica 27 ottobre, ore 18 - lunedì 28 ottobre 2019, ore 10.30 (scolastica)

Compagnie Adrien M & Claire B

Acqua Alta. Noir d’encre - prima italiana

ideazione e direzione artistica Claire Bardainne e Adrien Mondot
ideazione informatica ed esecuzione digitale Adrien Mondot
musiche originali Olivier Mellano
musiche aggiuntive Johann S. Bach, Ludwig van Beethoven, Jon Brion
luci Jérémy Chartier, Yan Godat
per il libro pop-up: ingegnere del libro Eric Singelin - costruzione Arnaud Gonzalez, Claire Gringore, Yannick Moréteau - stampa serigrafica Olivier Bral - montaggio Grégory Pirus
produzione Adrien M & Claire B - coproduzione LUX, scène nationale de Valence - la compagnia è associata a LUX per il 2018-2019 Hexagone, scène nationale Arts Sciences; Meylan Maison de la Danse, Lyon / Pôle européen de création; DRAC Auvergne Rhône-Alpes; Ministère de la Culture Chaillot; Théâtre National de la Danse Espace Jéliote, scène conventionnée arts de la marionnette; Communauté de Communes du Haut-Béarn; Oloron-Sainte-Marie Théâtre Paul Éluard; Scène Conventionnée Bezons Theater Freiburg - con il sostegno di Adami Accueil studio, Les Subsistances, Lyon, 2018-19 - con il sostegno di DRAC Auvergne-Rhône -Alpes, Région Auvergne-Rhône-Alpes e Città di Lione

Una donna, un uomo, una casa.
Una quotidianità assurda e piena di contrasti.
Ma un giorno di pioggia, tutto viene sconvolto.
L’acqua si alza e trasporta la casa in un mare di inchiostro.
La donna scivola e scompare. Di lei non restano che i capelli, che conducono l’uomo alla sua ricerca.
Comincia allora l’attraversamento di un mondo popolato da mostri, fantasmi, entità polimorfe e metamorfe, spiriti inclassificabili…
Acqua Alta non è solo uno spettacolo.
È un’esperienza totale e immersiva nel mondo magico e virtuale di Adrien M & Claire B., che offre allo spettatore tre diverse esperienze possibili attorno ad una stessa storia.
Una performance tra danza e immagini virtuali che si animano interagendo con il movimento dei due interpreti sulla scena.
Un libro popup i cui disegni formano la scena di una storia che prende vita attraverso un tablet.

Un’esperienza di realtà virtuale che permette di immergersi in una scena grazie ad un dispositivo virtuale.
Adrien M & Claire B proseguono nella ricerca di un animismo numerico, guidati dal desiderio di creare un bestiario immaginario e vivente, che possa far vivere sensazioni fantastiche e allo stesso tempo inverosimili.

con il supporto della Fondazione Nuovi Mecenati - Fondazione franco-italiana di sostegno alla creazione contemporanea