Teatro Municipale Valli
Sabato 10 novembre 2018, ore 20.30

Chamber Orchestra of Europe
Nikolaj Szeps-Znaider direttore e violino solista

A causa di un infortunio, il M° Andres Orozco-Estrada è stato costretto a rinunciare alla tournée con la Chamber Orchestra of Europe e quindi al concerto presso il Teatro Municipale Valli. Il concerto avrà comunque luogo: il M° Nikolaj Szeps-Znaider ha accettato di esibirsi, sempre con Chamber Orchestra of Europe, nella doppia veste di direttore e violino solista con il seguente programma:

Ludwig van Beethoven, Concerto per violino e orchestra in Re maggiore op.61
Antonín Dvorák, Sinfonia n. 7 in re minore op. 70


La presenza della COE con due serate a inaugurazione e conclusione della stagione 2018-19 è il frutto di una partnership che la Fondazione I Teatri sostiene con piacere in nome della diffusione della grande musica e dell’eccellenza interpretativa. Con l’orchestra, il violino solista Nikolaj Szeps-Znaider.

Nikolaj Znaider si esibisce ai massimi livelli sia come direttore d’orchestra sia come solista, con le più importanti orchestre del mondo. E’ Principal Guest Conductor dell’Orchestra Mariinsky di San Pietroburgo dal 2010, mentre in precedenza ha ricoperto la stessa carica per la Swedish Chamber Orchestra
 In seguito a un trionfante ritorno al Festival di Tanglewood con la Sinfonica di Boston e Juanjo Mena, la stagione 2017/18 vede Nikolaj Znaider proseguire nel suo progetto di registrazione Mozart con la London Symphony Orchestra e con il Secondo e Terzo Concerto diretti dal violino.
 Collabora molto frequentemente con la LSO, che dirige o con cui suona come solista ogni anno. La registrazione che hanno effettuato insieme, dei Concerti per violino n. 4 e 5 di Mozart, verrà pubblicata per l’etichetta LSO Live nel marzo 2018. Nikolaj Znaider appare inoltre regolarmente con orchestre del calibro della Staatskapelle di Dresda, della Cleveland Orchestra, della Filarmonica di New York e della Sinfonica di Chicago.
 L’estesa discografia di Nikolaj Znaider comprende il Concerto di Nielsen con Alan Gilbert e la Filarmonica di New York, il Concerto in si minore di Elgar con Sir Colin Davis e la Staatskapelle di Dresda, i Concerti di Brahms e Korngold con Valery Gergiev e la Filarmonica di Vienna, i Concerti di Beethoven e Mendelssohn con Zubin Mehta e la Filarmonica di Israele, il Concerto n. 2 di Prokofiev e il Concerto di Glazunov con Mariss Jansons e la Sinfonica della Radio Bavarese e il Concerto di Mendelsshon su DVD, insieme a Riccardo Chailly e la Gewandhaus Orchestra.
Nikolaj Znaider ha inoltre registrato le opere complete di Brahms per violino e pianoforte con Yefim Bronfman.
E’ molto attivo nel sostegno delle prossime generazioni di talenti musicali ed è stato per dieci anni fondatore e Direttore Artistico della scuola estiva della Nordic Music Academy, mentre attualmente è il Presidente del Concorso Nielsen che ha luogo ogni tre anni a Odense, in Danimarca.
Nikolaj Znaider suona il violino Kreisler Guarnieri del Gesù del 1741 su gentile concessione dal Teatro Reale Danese e grazie alla generosità della Fondazione VELUX, del Villum Fonden e della Fondazione Knud Højgaard. (Dicembre 2017)
 


L'annunciato concerto con la direzione del M° Andres Orozco-Estrada prevedeva l'esecuzione di   
Zoltán Kodály, Danze di Galánta
Pëtr Il’ic Ciajkovskij, Concerto per violino e orchestra op. 35
Antonín Dvorák, Sinfonia n. 7 in re minore op. 70