Biografie




Trisha Brown (Direttore Artistico e Coreografa)

è nata a Aberdeen, Washington. Si è diplomata al Mills College nel 1958, ha studiato con Anna Halprin e ha insegnato al Reed College di Portland prima di trasferirsi a New York nel 1961. Ha iniziato a lavorare con il fenomeno della danza post-moderna, il Judson Dance Theater; incentrando le sue ricerche sulla straordinarietà del gesto quotidiano e sfidando le esistenti percezioni legate allo spettacolo. Nel 1970 ha fondato la sua compagnia e ha creato il suo primo lavoro innovativo, Man Walking Down the Side of a Building, una creazione site-specific ambientata tra i palazzi e le strade del quartiere newyorchese di SoHo. La sua prima collaborazione con Robert Rauschenberg ha portato alla creazione di Glacial Decoy, che ha debuttato nel 1979 seguito da Set and Reset nel 1983 con la musica originale di Laurie Anderson. Trisha Brown ha creato circa 100 coreografie dal 1961 incluse varie opere, tra cui una recente creazione con la musica di Jean-Philippe Rameau. Trisha Brown è inoltre conosciuta anche come artista visiva, i suoi lavori sono stati presentati in esposizioni collettive o individuali, tra le sue esposizioni più recenti: Documenta 12, nel 2007 a Kassel in Germania; Sikkema Jenkins Gallery (2009) e Year of Trisha – una celebrazione di tutto il suo lavoro, presso il Walker Art Center di Minneapolis.
Trisha Brown è la prima coreografa donna ad aver ricevuto l’ambito MacArthur Foundation Fellowship ed è stata insignita di molte altre onorificenze, tra cui: il Brandeis University’s Creative Arts Medal in Dance; due John Simon Guggenheim Fellowships; un New York State Governor’s Arts Award, e la National Medal of Art. Nel 1994 Trisha Brown ha ricevuto il Samuel H. Scripps American Dance Festival Award, ed è stata nominata Grande Dame Veuve Clicquot. Nel 1988 è stata nominata Cavaliere delle Arti e delle Lettere dal governo francese e poi nel gennaio 2000 è stata elevata al rango di Ufficiale e nel dicembre 2004 a quello di Commendatore. Ha preso parte ai lavori del National Council on the Arts dal 1994 al 1997. Oltre ad aver ricevuto diverse lauree ad honorem, Trisha Brown è membro onorario dell’American Academy of Arts and Letters.

Laurie Anderson (Compositrice)
è una delle più rinomate e creative compositrici americane. È molto famosa per l’innovativo uso degli strumenti multimediali e della tecnologia in genere. In veste di scrittrice, direttrice, artista visiva e cantante ha creato opera innovative nel mondo dell’arte, del teatro e della musica sperimentale. La sua carriera, iniziata con O Superman nel 1981, include la colonna sonora del film Home of the Brave e Life on a String (2001). I suoi spettacoli possono consistere in poche parole o in eleborati spettacoli multimediali come ad esempio Songs and Stories for Moby Dick (1999). Ha pubblicato sette libri e le sue opere d’arte sono state presentate nei maggiori musei del mondo. Nel 2002, Laurie Anderson è stata nominata la prima artista in residenza alla NASA, esperienza culminata con il tour dello spettacolo The End of the Moon. Recentemente ha lavorato a varie istallazioni audiovisive e al film Hidden Inside Mountains, creato per l’Esposizione mondiale del 2005 a Aichi, in Giappone. Nel 2007 ha ricevuto il prestigioso premio Dorothy and Lillian Gish Prize per il suo contributo all’arte. Recentemente ha concluso il tour mondiale durato due anni del suo ultimo spettacolo musicale, Homeland, che verrà distribuito quest’anno dalla Nonesuch Records.

Elizabeth Cannon (Ideazione Costumi)
è una stilista, lavora a New York. Ha studiato Arte alla Rhode Island School of Design, diplomandosi in Illustrazione. Ha scritto e curato le illustrazioni di libri per l’infanzia, lavorando con Pantheon Books e Gotham Book Mart. Dopo aver passato nove mesi a Parigi ha nutrito un certo interesse per il mondo della moda e ha iniziato a ideare e creare costumi e abiti. Ha spesso collaborato con altri artisti, e le sue creazioni hanno fatto parte di varie mostre presso gallerie d’arte di New York. Ha il suo atelier per la sua clientela privata. Ha collaborato a diverse creazioni di Trisha Brown, tra cui Winterreise e Da Gelo a Gelo.

Beverly Emmons (Ideazione Luci)
ha lavorato per produzioni di Broadway e Off Broadway, per la danza e l’opera sia negli Stati Uniti che all’estero. Per Broadway ha lavorato a: Annie Get Your Gun, Jekyll & Hyde, The Heiress, Chronicle of a Death Foretold, Stephen Sondheim’s Passion, Abe Lincoln in Illinois, High Rollers, Stepping Out, The Elephant Man, A Day In Hollywood A Night in the Ukraine, The Dresser, Piaf e Doonesbury. Ha vinto un Tony award per il disegno luci



di Amadeus. Tra le produzioni Off Broadway ha curato le luci di I monologhi della vagina e ha collaborato a diverse produzioni con Joseph Chaikin e Meredith Monk. Ha collaborato anche con
Robert Wilson, ha curato le luci delle sue produzioni per 13 anni, tra cui Einstein on the Beach e Civil Wars Pt V. Nel mondo della danza si è occupata dell’ideazione luci per le opere di Trisha Brown, Martha Graham e Merce Cunningham. Ha ricevuto sette nomination al Tony award, nel 1976 ha ricevuto il Lumen award, nel 1984 e 1986 il Bessie award, e nel 1980 un Obie award per “Distinguished Lighting” e vari Maharam/American Theater Wing Design Award.

Robert Rauschenberg (Artista visivo e Designer)
è nato a Port Arthur, in Texas, e ha iniziato a studiare Arte al Black Mountain College, dopo essersi congedato dalla Marina statunitense nel 1945. Nel 1949, si è trasferito a New York e nel 1951 ha esposte le sue opere alla Betty Parsons Gallery. La sua prima esposizione individuale risale al 1963 presso il Jewish Museum di New York. È stato insignito del Gran Premio per la pittura alla Biennale di Venezia l’anno successivo. Ha lavorato per le performing arts dagli anni ’60 come ideatore di scene, costume e luci per varie compagnie di danza. Una retrospettiva dedicata all’artista è stata organizzata nel 1976 allo Smithsonian Institution di Washington DC, in occasione delle celebrazioni del bicentenario della rivoluzione americana. Tra il 1984 e il 1991 è stato un attivista del Rauschenberg Overseas Culture Interchange (ROCI), espressione tangibile della sua fede nel potere dell’arte come mezzo per contribuire a cambiamenti sociali a livello internazionale, e del suo impegno per i diritti umani. Nel 1997 fu organizzata un’ulteriore retrospettiva sull’artista presso il Solomon R. Guggenheim Museum. Durante tutta la sua carriera Robert Rauschenberg si è avvicinato all’arte con un spirito votato all’inventiva e alla ricerca di nuovi materiali, tecnologie e idee.

Jennifer Tipton (Ideazione Luci)
è molto famosa per le sue collaborazioni per il teatro, la danza e l’opera. Alcuni dei suoi più recenti lavori per l’opera: Romeo e Giulietta di Charles Gounod con la direzione di Bart Sher al Festival di Salisburgo, La Traviata per la Scottish National Opera e Il Trovatore per il Metropolitan con la direzione di David McVicar e La Didone del Wooster Group. Per la danza ha curato il design luci di: Jewels di Georges Balanchine per il Royal Ballet di Londra, Les Noces di Jerome Robbins per il New York City Ballet, Beloved Renegade di Paul Taylor. Per il teatro ha lavorato recentemente a: Conversation in Tusculum scritto e diretto da Richard Nelson al Public Theater di New York e L’anitra selvatica di Henrik Ibsen con la regia di Charlie Newell per il Court Theater di Chicago. Jennifet Tipton insegna lighting design alla Yale School of Drama. È stata insignita del Dorothy and Lillian Gish Prize nel 2001, nel 2003 del Jerome Robbins Prize e ad aprile 2004 del Mayor’s Award for Arts and Culture da parte della città di New York. Nel 2008 è stata nominata United States Artists Gracie Fellow e MacArthur Fellow.

Iréne Hultman (Direttore delle prove)
è nata in Svezia, ha danzato con la compagnia dal 1983 al 1988 e nel 1988 ha creato la sua compagnia Iréne Hultman Dance Company. Ha curato la coreografia di varie opere e ha ricevuto diverse commissioni da, tra i tanti: la Gothenburg Opera Ballet e la Royal Opera House of Sweden. Ha ricevuto un Guggenheim Fellowship; ha fatto parte del Danspace Project’s Artist Advisory Board, è stato membro del Comitato del Bessie award.

Carolyn Lucas (Assistente alla coreografia)
fa parte della compagnia dal 1984. Dal 1993 ricopre il ruolo di Assistente alla coreografia e da allora ha preso parte al processo creativo delle opere di Trisha Brown. Ha studiato alla North Carolina School of the Arts e si è poi diplomata alla State University di New York (SUNY) nel 1984.

Diane Madden (Responsabile progetti speciali)
far parte della compagnia dal 1980. Continua la sua ricerca coreografica intesa come equilibrio tra struttura e libertà. È stata Direttore delle prove dal 1984 al 2000. Il suo compito è quello di lavorare a varie coreografie con gruppi di talentuosi ballerini. I suoi lavori sono principalmente influenzati dallo stile di Trisha Brown e dei suoi collaboratori, particolarmente dai membri del gruppo Channel Z. Diane Madden ha ricevuto due Princess Grace Awards e un Bessie Award.



Dai Jian (Ballerino)
è nato a Hunan, una provincia della Cina e si è diplomato alla Bejing Dance Academy & Guangdong ATV Professional Academy for Performing Arts fondata da Madam Yang Meiqi. Nel 1998 ha ricevuto il secondo premio alla Quarta National Dance Competition. Ha danzato e ha creato coreografie per il Jin Xing Dance Theater e il Guangzhou Song & Dance Ensemble in Cina, nel 2005 è entrato a far parte della Shen Wei Dance Arts. Dal 2008 fa parte della compagnia di Trisha Brown.

Hyun-Jin Jung (Ballerino)
è nato a Pusan, nella Corea del Sud, dove si è diplomato in coreografia alla Korean National University of Arts, School of Dance. Si è esibito in tutta Europa prima di trasferirsi a New York nel 2003. Fa parte della Trisha Brown Dance Company da ottobre 2004.

Leah Morrison (Ballerina)
fa parte della compagnia dal 2005. È nata a St. Louis, in Missouri, dove ha iniziato a danzare con Lee Nolting al Center of Contemporary Arts. Si è diplomata alla State University di New York (SUNY). I suoi insegnanti sono stati Sigal Bergman e Neil Greenberg. Nel 2008 ha ricevuto un Princess Grace Honorarium e ha ricevuto un New York Dance and Performance Bessie Award per la sua performance in If you couldn’t see me di Trisha Brown.

Tamara Riewe (Ballerina)
ha iniziato a studiare danza a Seattle, Università di Washington. Si è trasferita a Salt Lake City e nel 2001 si è diplomata in Danza moderna all’Università dello Utah. Ha lavorato con Daniel Charon, Keith Johnson, Bill Young/Colleen Thomas and Dancers, e con Doug Varone alla Metropolitan Opera di New York. La sua esperienza con tutti questi artisti newyorchesi continua ad essere per lei fonte di ispirazione. È entrata nella compagnia nel 2006.

Todd Lawrence Stone (Ballerino)
ha danzato con la Iréne Hultman Dance Company e Wil Swanson. Ha lavorato anche con la Pearl Lang Dance Company, Bill T. Jones/Arnie Zane Dance Company, e Neta Pulvermacher and Dancers. Si è diplomato in Danza nel 1995 alla State University di New York (SUNY). Al momento studia con June Ekman. Fa parte della compagnia dal 1998.

Nicholas Strafaccia (Ballerino)
è cresciuto a Minneapolis, in Minnesota. Ha iniziato la sua formazione e la sua carriera professionale con il Minnesota Dance Theatre sotto la direzione di Lise Houlton. Si è diplomato alla NYU’s Tisch School of the Arts e si è esibito con coreografi della portata di Gerald Casel e Cherylyn Lavagnino. È entrato nella compagnia nel 2009.

Laurel Tentindo (Ballerina)
è cresciuta e ha inizato a danzare in Vermont. Si è diplomata al Sarah Lawrence College, si è esibita con Sara Rudner, Vicky Shick, e la Liz Lerman Dance Exchange. Ha studiato Alexander Technique con June Ekman, è un insegnante del metodo Skinner Releasing, un innovativo approccio alla danza e al movimento. È entrata a far parte della compagnia nel 2008.

Ultimo aggiornamento: 22/10/09