Teatro Ariosto
Venerdì 3, sabato 4 maggio 2019, ore 20.30
Fuori abbonamento

Bells & Spells

spettacolo ideato e diretto da Victoria Thierrée Chaplin 
con Aurélia Thierrée
e Jaime Martinez
scenografia e costumi Victoria Thierrée Chaplin 
coreografia Armando Santin
 
sound design Dom Bouffard
luci Pierre Hendrickx
collaboratore alle luci Fiammetta Baldiserri
fonico Christian Leemans
direttore tecnico Gerd Walter
direttore di scena Marco D´Amico
attrezzeria e sarta di scena Monika Schwarzl
tour manager Didier Brendel
production manager Virginia Forlani
 
prodotto da Victoria Thierrée Chaplin 
in coproduzione con Théâtre les Célestins Lyon, Théâtre Atelier Carouge Genève, Change Performing Arts Milano
 
un ringraziamento speciale a Aurélia Thierrée, Sara Driver, Prof. Aron Goldhirsch, Prof. Paolo Veronesi, Nicoletta Braschi
 
Victoria Chaplin Thierrée e Aurélia Thierrée, figlia e nipote di Charlie Chaplin in Bells and spells – Campanelli e incantesimi. Aurélia Thierrée vestirà i panni di una inguaribile cleptomane, si ritroverà improvvisamente in balia degli oggetti di cui cerca di impadronirsi. Meccanismi improbabili, strani incontri, carillon impazziti e mille altre sorprese in un continuo e imprevedibile gioco teatrale. 
In scena leggiadra ed eterea, Aurélia ci apre le porte della sua immaginazione venata di inquietudine e poesia.
Con il danzatore Jaime Martinez, l'artista poliedrica si ritrova manipolata e influenzato dagli oggetti che ruba. Oggetti appartenenti a un mondo che è nella sua testa. Un attaccapanni inizia a camminare. Sedili e un tavolo scivolano,  mentre un muro si apre per far sorgere un paio di ballerini. Un abito si muove di vita indipendente ... Lo strano si unisce qui al meraviglioso. Tutti i tipi di miraggi ti fanno sorridere e sognare. In Bells and Spells, né la logica, né la ragione, né la serietà hanno una voce. Aurélia Thierrée e Jaime Martinez ci guidano verso terre di libertà che combinano umorismo surreale e senso di magìa.
Meccanismi improbabili, strani incontri, carillon impazziti e mille altre sorprese in un continuo e imprevedibile gioco teatrale. 
Aurélia calca il palcoscenico sin dalla più tenera età, debutta e lavora regolarmente negli spettacoli di Victoria e Jean Baptiste Thierrée: Le Cirque Imaginaire e Le Cirque Invisible. Ha collaborato con registi quali Milos Forman, Coline Serreau e Jacques Baratier. Per diversi anni ha collaborato con la band di culto londinese The Tiger Lillies in The Tiger Lillies Circus