....





FOCUS LUCREZIA BORGIA 

Una sciagurata o una vittima? Intorno alla figura di Lucrezia Borgia è stato detto e scritto di tutto. La Lucrezia Borgia di Donizetti, apre la Stagione lirica della Fondazione I Teatri. Intorno a questa opera, la Fondazione I Teatri ha costruito un focus dedicato, che approfondirà i tanti aspetti di una delle figure femminili più controverse e affascinanti del Rinascimento italiano ed europeo.
L'opera Lucrezia Borgia di Gaetano Donizetti, andrà in scena venerdì 6 dicembre, ore 20.00, al Teatro Municipale Valli, con replica domenica 8 dicembre, ore 15.30, grazie al contributo di Iren. L'opera, che debuttò nel 1833, è qui proposta nella nuova edizione critica. Una coproduzione tra Fondazione Teatro Donizetti di Bergamo, Fondazione I Teatri di Reggio Emilia, Fondazione Teatri di Piacenza, Fondazione Ravenna Manifestazioni E Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste., che vedrà la presenza dell'Orchestra Giovanile Luigi Cherubini e del Coro del Teatro Municipale di Piacenza diretti da Carla Delfrate. 

"Lucrezia, la vamp del Rinascimento" è il titolo dell'incontro che si terrà venerdì 6 dicembre, alle 18.00, al Ridotto del Valli, con il direttore artistico della Fondazione Teatro Donizetti di Bergamo, Francesco Micheli, che presenterà l'opera, che si dipana tra assassinii, incesti e veleni.

Sabato 7 dicembre, ore 18.00, Teatro  Cavallerizza, concerto dell'Ensemble Micrologus su Leonardo "musico" e Lucrezia Borgia: un viaggio poetico-musicale dedicato a due personaggi, con destini così diversi, e le cui vite terminarono entrambe nel 1519.

Domenica 8 dicembre, ore 11.00, Teatro Ariosto, nell'ambito di Finalmente Domenica, la lezione spettacolo di Corrado Augias e Francesco Frisari, con Corrado Augias che, con l'aiuto di immagini e la presenza (filmata) di un'attrice, racconterà i passaggi fondamentali della vita romanzesca di questa donna, che fa parlar di sé da 500 anni.
 
 
Ultimo aggiornamento: 22/11/19