Teatro Municipale Valli

LA BAJADERA

di Emmerich Kalman
con Elena D'Angelo, Umberto Scida, Armando Carini

Compagnia italiana di Operette
Operetta in due atti di Emmerich Kalman

con
ELENA D'ANGELO
UMBERTO SCIDA
ARMANDO CARINI
regia
M° Serge Manguette
direttore d'orchestra
M° Orlando Pulin

Composta  nel 1921,  quest’operetta  dal sapore  esotico-indiano  fece  letteralmente impazzire Vienna, che ne decretò un successo enorme.
Il libretto della Bajadera è basato su una trama sentimentale, ambientata come al solito a Parigi: la storia racconta di un principe indiano, Radjami che è costretto a prender moglie per poter salire sul trono. La sua ricerca di una sposa arriva fino alla capitale francese, ove incontra Odette Darimonde, diva dell’operetta. Sarà la donna per lui…..
La facile vena compositiva che anima i cori, le romanze, i motivi danzanti, i duetti comici, piacevolissimi, coloriti, ricchi di originalità, vivacità e varietà, ma nel contempo di sentimento, dalla forma elegante e graziosa, sostenuti da una ricca strumentazione e con finali pieni di grandiosità non possono che coinvolgere totalmente gli ascoltatori. Inoltre i fox trot, gli shimmy, nuovi motivi che avevano in gran parte sostituito i valzer nell’operetta, apparvero fin dalla prima esibizione destinati a sicura popolarità. 


La trama
Odette Darimond, stella dei palcoscenici parigini sta replicando con grande successo l'operetta “La Bajadera” al teatro Chatelet.
Il Principe indiano Radjami, amante della “vie parisienne” da ormai molti anni, incuriosito dalla fama di Odette si reca a teatro per ammirarla in scena e se ne innamora all'istante.
Nelle altre sale del teatro, Napoleone un buffo personaggio corteggia senza tregua Marietta, sposata con l'ormai impacciato e noioso Luigi Filippo raccontandole dei suoi viaggi (immaginari) in India e della sua grande amicizia con il principe Radjami.
Marietta chiede dunque a Napoleone di presentare lei ed il marito al Principe e, per una serie di eventi questo accade durante una festa nella residenza di quest'ultimo.
Nel frattempo il principe Radjami chiede a Odette di sposarlo ma lei, seppur innamorata, lo rifiuta per orgoglio.
Ci si ritrova a teatro, tempo dopo. Napoleone e Marietta sono diventati una coppia ma, ahimè, esattamente come erano lei e Luigi Filippo, annoiati e stufi.
Il principe Radjami frequenta tutte le sere il teatro per vedere la donna che gli ha spezzato il cuore.
Sarà il capo claque Pimprinette che, assieme al direttore del teatro, organizzerà il lieto fine tra il Principe e la Bajadera grazie ad un coinvolgente stratagemma.